Rafa Nadal e quel curioso “legame” con il Milan: è accaduto tempo fa

Rafa Nadal è un grandissimo appassionato di calcio. Vi sveliamo una curiosità che coinvolge anche il Milan 

Tennis e non solo per Rafa Nadal. Il fuoriclasse spagnolo condivide altre passioni fuori dal campo. Tra queste c’è anche il calcio. Nativo di Manacor, cittadina situata sull’isola di Maiorca, Rafa, fin da piccolo, è un grande tifoso del Real Madrid.

Rafa Nadal
Rafa Nadal (Ansa Foto)

Quando può, come lui stesso ha ribadito in più di un’occasione, Nadal cerca di seguire il più possibile le gesta dei Blancos che sabato scorso l’hanno ospitato al Bernabeu per il match contro l’Espanyol che ha consegnato la vittoria della Liga ad Ancelotti e i suoi. Prima della partita, Rafa ha dato il calcio di inizio simbolico alla partita poi, dopo i festeggiamenti, si è intrattenuto in un momento conviviale con lo stesso Ancelotti e due ex leggende Merengues ovvero Ronaldo il Fenomeno e Luis Figo.

La foto dei tre a tavola ha fatto il giro dei social. Era un’occasione troppo propizia per Nadal tornare al Bernabeu nei giorni in cui è impegnato nel concomitante Masters di Madrid. Peraltro, in vista dell’attesissimo match di ritorno della semifinale Champions tra il Real e il City in programma mercoledì sera, Rafa ha fatto una richiesta esplicita agli organizzatori del torneo, invitandoli a posizionare il suo match d’esordio in orario pomeridiano in modo da evitare sovrapposizioni con la partita.

Nadal, lo zio era un ex calciatore

La passione di Nadal per il Real Madrid sorprende in quanto Rafa proviene da una famiglia calcisticamente vicina al Barcellona. Lo zio paterno, Miguel Angel, spesso presente al suo angolo durante i tornei, è stato infatti un ex calciatore del club catalano dal 1991 al 1999.

Difensore centrale, fratello del padre Sebastian e di Toni (coach storico di Rafa) Miguel Angel Nadal è stato uno dei titolarissimi del Barcellona allenato da Johann Cryuff. Con i blaugrana ha vinto una Coppa Campioni (nel 1991 in finale contro la Sampdoria),  5 Liga, 3 Coppe di Spagna, 4 Supercoppe di Spagna e 2 Supercoppe Europee. Un palmares davvero notevole cui vanno aggiunte anche 62 presenze con la Nazionale spagnola con la quale ha disputato tre Mondiali nel 1994, nel 1998 e nel 2002, indossando in più di un’occasione la fascia da capitano.

Miguel Angel Nadal, zio di Rafa, era in campo anche nella finale di Coppa Campioni del 1994 ad Atene tra Milan e Barcellona. Proprio a lui, Dejan Savicevic ha tolto la palla prima di segnare il leggendario gol a pallonetto su Zubizarreta. Una prodezza che non ci annoieremo mai dal rivedere …