Hauge, che soddisfazione: raggiunge la sua prima finale europea

Jens Petter Hauge sorride in Germania ed esulta per un bel traguardo raggiunto nella sua carriera: il suo Eintracht Francoforte è in finale

Per un Milan che va a gonfie vele nella sua stagione ed in particolare nel campionato di Serie A, ce n’è un altro pezzo che anche si è staccato è rimasto in qualche modo nel cuore dei tifosi. E Jens Petter Hauge è uno di questi pezzi. Seppur non sia mai riuscito ad incidere per davvero, il norvegese con la sua umiltà aveva conquistato i milanisti.

Jans Petter Hauge con la maglia dell'Eintracht Francoforte
Jens Petter Hauge con la maglia dell’Eintracht Francoforte (©LaPresse)

A dir la verità, Hauge è ancora un calciatore di proprietà del Milan. Al momento è in prestito all’Eintracht Francoforte, con questi ultimi che però hanno l’opzione per riscattarlo e al 99% dei casi lo faranno. Questo perché Jans si è messo in luce con i tedeschi e ha subito conquistato la società che è pronta ad investire su di lui. Il Milan dunque perderà ufficialmente un giocatore dalle buone prospettive ma ci guadagnerà dal punto di vista economico.

Hauge non è mai riuscito davvero a convincere del tutto Stefano Pioli. Arrivò in rossonero dal Bodo Glimt dopo quella pazza partita nei preliminari di Europa League in cui fu proprio lui a mettere in grossa difficoltà i rossoneri. Adesso sembra che in Germania abbia trovato la serenità che gli serviva per rendere al meglio e pian piano le soddisfazioni personali cominciano ad arrivare. Di sicuro i tifosi milanisti sono contenti per lui, si tratta pur sempre di un giovanissimo ragazzo molto umile che ha sempre dato il massimo quando è sceso in campo con la maglia rossonera.

Eintracht Francoforte in finale: Hauge può conquistare… la Champions League

Con la vittoria di questa sera sul West Ham per 1-0, l’Eintracht Francoforte ha conquistato il pass per la finale di Europa League. Un traguardo storico e molto importante per il club tedesco, forse anche un po’ inaspettato dato che nel loro cammino sono addirittura riusciti ad eliminare il Barcellona di Xavi.

Protagonista di questa trionfale cavalcata è anche sicuramente Jens Petter Hauge, anche questa sera titolare, che ha contribuito a portare il club alla finale che si disputerà a Siviglia. Come previsto nel regolamento, la vincitrice dell’Europa League approderà di diritto alla prossima edizione della UEFA Champions League. Un’occasione forse irripetibile per l’Eintracht Francoforte (attualmente undicesimo in campionato e fuori da ogni competizione europea) e per lo stesso Hauge, a cui non possiamo che augurare ogni bene per la sua carriera.