Via libera per il Milan: l’Arsenal lo scarica

L’acquisto dell’esterno di destra è una delle priorità del Milan. Un calciatore che piace ai rossoneri è sul mercato: arrivano conferme dalla Francia

Servono rinforzi di spessore per competere in Europa e restare nei piani alti in Serie A perché le avversaria non resteranno certamente a guardare.

Pioli e Maldini
Pioli e Maldini (©LaPresse)

I nomi di Sven Botman e Renato Sanches sono sul taccuino dei rossoneri da tempo ma serve che la proprietà, Elliott o la nuova, dia il via libera per finalizzare gli affari.

Più semplice la situazione Divock Origi per il quale non servirà alcun esborso economico, liberandosi a zero dal Liverpool. E’ atteso a Milano già nei giorni successivi alla finale di Champions League. E’ il 30 maggio il giorno cerchiato in rosso.

Poi si capirà come rafforzare l’attacco: verrà acquistato un centravanti per sostituire l’infortunato Zlatan Ibrahimovic? Il Milan si interroga ma è più facile che si decida di puntare su un calciatore capace anche di giocare sulla trequarti e non solo come punta.

Il punto sull’esterno

La priorità resta l’acquisto dell’esterno di destra. Serve un profilo forte che possa fare la differenza. Servono goal e assist. I nomi di Marco Asensio e Domenico Berardi restano sul taccuino ma come più volte detto, attenzione alle sorprese.

Un altro elemento accostato al Milan, che potrebbe vestire il rossonero è quello di Nicolas Pepé. Ve ne abbiamo parlato nei giorni scorsi. L’ex Lille rappresenta un’opportunità da poter cogliere: dopo l’annata disastrosa, l’Arsenal ha deciso di metterlo in vendita. Impossibile recuperare gli 80 milioni di euro, investiti per il suo acquisto. Potrebbe lasciare i Gunners per una trentina di milioni.

Pepé è il classico giocatore da rilanciare, da inserire all’interndo di un progetto che funziona per farlo rendere al meglio perché in passato ha mostrato di che pasta è fatto. In stagione i numeri non sono per nulla buoni: tre goal complessivi, tra Premier League (1) ed EFL Cup.

L’ivoriano, con passaporto francese, ha un contratto in scadenza nel 2024 e questa estate potrebbe davvero essere il momento giusto per la sua cessione. FootMercato, in Francia, conferma che la volontà dell‘Arsenal è quella di privarsi del calciatore, tanto da averlo già proposto a diverse squadra.

Il portale transalpino aggiunge che tra i club a cui è stato offerte c’è anche il Psg, che deve fare i conti con la sostituzione di Angel Di Maria. Senza l’acquisto di Dembele, Pepé potrebbe diventare un’idea.