Asllani, pres. Federcalcio albanese: “Spero che…”

Il duello tra Milan e Inter è stato molto intenso durante tutto l’arco della stagione calcistica. E potrebbe proseguire anche sul mercato…

Ci aspetta una sessione di calciomercato molto movimentata. Parliamo sia dal punto di vista generale che più nello specifico per quanto riguarda il Milan. Ebbene sì perché i rossoneri si avvicinano alla fatidica data del primo luglio da assoluti protagonisti: già tante trattative intavolate, diversi nomi sul taccuino della dirigenza rossonera.

Kristjan Asllani
Kristjan Asllani (©LaPresse)

In questo momento l’attenzione del Milan e dei suoi tifosi è focalizzata esclusivamente sul passaggio di proprietà. RedBird si appresta a diventare proprietario del club dopo la firma apportata nella mattinata di oggi, ma Elliott rimarrà nella società con quote di minoranza. Una situazione storica e, si spera, altrettanto vincente nel prossimo futuro.

Già, perché le intenzioni del Milan sono quelle di proseguire con il progetto che ha riportato lo scudetto nella Milano rossonera dopo ben undici stagioni. E quindi programmazione, linea verde, giocatori di esperienza. Se c’è una cosa che forse è mancata negli ultimi anni è stato qualche investimento che Elliott non si è potuto permettere. La speranza è che RedBird dia queste garanzie a tutto il popolo milanista a partire da questa sessione estiva di calciomercato che si aprirà ufficialmente a partire dal primo luglio.

Dall’Empoli al Milan? Il presidente della Federazione non è molto d’accordo…

Con la situazione riguardante Maldini e Massara ancora in stand-by (anche se adesso filtra cauto ottimismo) resta da capire quali saranno le mosse di mercato del Milan. Se dovesse rimanere il duo dirigenziale che tanto bene ha fatto sino ad ora, non ci sono dubbi sui profili che potrebbero interessare al diavolo. Tra questi, seguendo la linea dei giovani di prospettiva, c’è anche Asllani, centrocampista in forza attualmente all’Empoli.

Autore di un campionato da protagonista con i toscani. Asllani ha messo su di lui gli occhi di diversi club italiani tra cui anche le due milanesi, Milan e Inter, che dunque proseguono nel duello testa a testa anche all’esterno del terreno di gioco. Pare che Maldini abbia già chiesto informazioni sul giocatore e presto potrebbe voler affondare il colpo.

Ma a quanto pare, c’è qualcuno che spera che Asllani non vada al Milan ma si spostasse sull’altro versante del capoluogo lombardo. Parliamo del presidente della Federazione Albanese, Armand Duka, che a calciomercato.it ha dichiarato: Spero che Asllani vada all’Inter. Anche se, a dirla tutta, mi auguro che possa rimanere un altro anno all’Empoli. Meglio giocare novanta minuti a partita piuttosto che andare in una big e riscaldare la panchina”.