Leao, non solo Real e City: spunta una nuova pretendente

Non solo Real e City, in Spagna danno un’altra big europea sulle tracce di Leao: in arrivo un’offerta?

Una delle mosse più importanti da fare in casa Milan è sicuramente il rinnovo di Rafael Leao, che va in scadenza a fine giugno 2024. La nuova proprietà RedBird non vuole iniziare la sua “era” perdendo uno dei giocatori più importanti della squadra di Stefano Pioli.

Rafael Leao
Rafael Leao (©Ansa Foto)

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno iniziato mesi fa la trattativa con l’agente Jorge Mendes, ma finora non è arrivato l’accordo. C’è distanza tra domanda e offerta, inoltre la causa di risarcimento avviata dallo Sporting Lisbona contro il giocatore non ha aiutato la negoziazione.

Attualmente l’esterno offensivo portoghese guadagna circa 1,5-1,6 milioni di euro netti annui e il club rossonero ha offerto uno stipendio superiore ai 4 milioni. È trapelato che il suo procuratore abbia richiesto almeno 6 milioni per la firma. Non è semplice giungere a un’intesa, anche perché sullo sfondo ci sono altre società importanti che hanno messo gli occhi sul calciatore.

Calciomercato Milan, altra big europea vuole Leao

In queste settimane si è parlato più volte dell’interessamento di Real Madrid e Manchester City per Leao. I blancos hanno visto sfumare l’ingaggio di Kylian Mbappé e vogliono fare un altro grande colpo nel reparto offensivo. I citizens puntano a vendere Raheem Sterling e non sono del tutto convinti di Jack Grealish, a Pep Guardiola piace molto il numero 17 del Milan e non è un segreto.

In Spagna indicano che c’è anche un’altra pretendente che sta pensando di comprare Leao. Si tratta dell’Atletico Madrid. Secondo quanto rivelato da Fichajes.net, i Colchoneros hanno messo gli occhi su di lui per sostituire il possibile partente Yannick Carrasco. Il Newcastle United vuole l’esterno offensivo belga e sembra disposto a fare una grande offerta.

Diego Pablo Simeone accoglierebbe a braccia aperte Rafa in caso di cessione di Carrasco. Avrebbe poi bisogno di un’ala d’attacco veloce, abile nel dribbling e che sappia incidere in termini di gol e assist. La stella del Milan è un profilo ideale per l’allenatore argentino.

Maldini e Massara intanto cercheranno di convincere Mendes e il giocatore a rinnovare il contratto. Da ricordare che nell’accordo attualmente in essere c’è una clausola di risoluzione da 150 milioni e che l’eventuale prezzo di cessione sarà molto alto, se saltasse la trattativa per il prolungamento.