Milan-Real Madrid, contatti segreti per il fantasista: decisione presa

Il Milan ed il Real Madrid si sarebbero incontrati negli scorsi giorni e dialogato riguardo al trequartista ed al suo futuro professionale.

Da molti anni, si sa, Milan e Real Madrid vantano un rapporto speciale. I due club spesso hanno dialogato e anche concretizzato operazioni di mercato in entrata ed in uscita.

perez
Florentino Perez (©LaPresse)

C’è grande rispetto e stima reciproca tra rossoneri e blancos, visto che si tratta delle due società che hanno trionfato maggiormente a livello europeo. Ancor di più in questo periodo, visto il ritorno di un rossonero doc come Carlo Ancelotti sulla panchina delle merengues.

Non è dunque una grande sorpresa sapere, dalla Gazzetta dello Sport, che i dirigenti del Milan e quelli del Madrid si sono da poco approcciati per un dialogo importante. Non è dato sapere di quali calciatori si sarebbe parlato, ma di certo un argomento chiave è stato trattato nel recente contatto.

Ultima chance per il giocatore: resterà al Milan

Tra i vari argomenti toccati nell’incontro Milan-Real Madrid si è parlato al 100% del futuro di un calciatore che, in questo momento, è proprio a metà strada fra le due squadre. Si tratta del giovane fantasista spagnolo Brahim Diaz.

Il numero 10 del Milan ha un contratto di prestito biennale con i rossoneri, dunque fino al 30 giugno 2023. Ma il suo cartellino è di proprietà del Real. Inoltre spicca la clausola per il riscatto definitivo da parte del Milan a 22 milioni di euro, mentre il Madrid potrebbe ottenerne la ‘recompra’ versando 27 milioni successivamente.

diaz
Brahim Diaz (©Ansa Foto)

I dialoghi tra i due club ‘amici’ hanno portato ad una decisione sul futuro di Diaz. Lo spagnolo resterà al Milan fino al termine del prestito biennale. Inizialmente si era vociferato di un ipotetico ritorno a Madrid del numero 10, visto che il club rossonero sta valutando nuovi investimenti sulla trequarti.

Ma Stefano Pioli, nonostante un’ultima stagione altalenante, stima molto Diaz. Lo ha sempre difeso e lo considera determinante anche a gara in corsa, come nel derby di ritorno vinto 2-1 contro l’Inter, quando il suo apporto risultò decisivo per la rimonta sui rivali cittadini.

Molto probabilmente nella prossima stagione Brahim Diaz avrà molta più concorrenza nel ruolo di trequartista centrale, visto che il Milan è forte su De Ketelaere proprio per quella posizione. Ma sarà uno stimolo in più per il classe ’99, che ha tutte le capacità, l’età anagrafica e la conoscenza dell’ambiente dalla propria parte per non deludere.