Dal Napoli al Milan: l’annuncio del giocatore

Arrivano le parole dell’esterno, accostato al Milan. Ecco le dichiarazioni del calciatore, che lasciano intendere come sia vicino all’addio alla sua attuale squadra

Le firme di Paolo Maldini e Frederic Massara stanno per arrivare. Un passo importante che ridarà serenità all’ambiente. Il Milan potrà così dedicarsi esclusivamente al calciomercato per rafforzare una rosa che il prossimo 30 giugno perderà ufficialmente Franck Kessie e Alessio Romagnoli.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Andranno acquistati i loro sostituti e poi pensare alla trequarti dove arriverà almeno un calciatore. Poi dipenderà anche dalle uscite. Sappiamo che con l’offerta giusta Alexis Saelemaekers e Ante Rebic farebbero le valigie ma lo stesso discorso vale per Junior Messias, nonostante la decisione di riscattarlo.

Per migliorare il reparto, il Milan ha messo nel mirino Charles de Ketelaere e Noa Lang. Sono i nomi dei due elementi del Club Brugge in cima alla lista sul taccuino di Maldini e Massara ma attenzione a Marco Asensio. Lo spagnolo è il sogno dei tifosi ma i costi sono davvero importanti

In questi giorni sono stati accostati al Milan anche due profili italiani, Nicolò Zaniolo e Matteo Politano. Il giovane calciatore della Roma, in una intervista recente, ha strizzato l’occhio al Milan. Anche nel suo caso i costi dell’operazione sono davvero alti.

Parla il giocatore

Discorso diverso per il giocatore del Napoli, che appare davvero in uscita. Il suo entourage lo ha proposto ad alcuna squadre di Serie A, come il Milan. Politano, ad oggi, non scalda il Diavolo ma, come detto, in caso di addio di alcuni elementi, tutto potrebbe cambiare.

Nel frattempo arrivano le dichiarazioni proprio di Politano, che fa capire, chiaramente, di essere pronto ad una nuova avventura, lontana da Napoli: “A livello personale mi aspettavo e volevo fare qualcosa di più, a livello di squadra abbiamo raggiunto l’obiettivo che volevamo, non era semplice – afferma ai microfoni di Sportitalia -. Futuro? Non so quando ci saranno novità, ora penso alle vacanze, poi parlerò con il mio procuratore e la società e decideremo insieme cosa bisogna fare. Tornerò a Napoli e si vedrà”.