Scaroni: “Gazidis resta fino a fine contratto. Leao è prezioso”

Non solo Maldini e Massara. Paolo Scaroni, nell’intervista a GR Parlamento, ha toccato diversi temi molto importanti riguardanti il Milan…

Nell’ultima ora stanno circolando le cruciali dichiarazioni di Paolo Scaroni rilasciate a GR Parlamento. Il Presidente del Milan ci ha innanzitutto tenuto a rassicurare tutto l’ambiente rossonero, confermando che non c’è alcun dubbio alla permanenza di Maldini e Massara nella dirigenza.

Gazidis e Scaroni
Gazidis e Scaroni (©LaPresse)

Ma non soltanto Paolo e Frederic. Scaroni ha affrontato diversi altri temi fondamentali in ambito Milan. Particolare riguardo al mercato rossonero, che nelle ultime settimane sta facendo parecchio preoccupare i tifosi. Soprattutto per le notizie in merito a Renato Sanches e Sven Botman. Il numero uno rossonero si è così espresso sul calciomercato del Milan:

Occasioni perse sul mercato? Non lo so, sicuramente ci si perde troppo in chiacchiere. Non vedo decine di operazioni già  concluse, sono soltanto ipotesi. Noi siamo molto più riservati di altri e non ho la minima impressione che stiamo perdendo dei colpi.

E a proposito di ipotesi di mercato, Scaroni si è focalizzato sul tanto chiacchierato trasferimento di Lukaku e Dybala all’Inter. Per il patron rossonero si tratta soltanto di ipotesi: “Cerco di non preoccuparmi per cose che ancora non sono avvenute, per ora mi sembrano tutte ipotesi. Io guardo solo al Milan e noi siamo abituati ad affrontare avversari competitivi. L’Inter aveva una squadra sulla carta più forte del Milan, ma lo spirito di squadra e la capacità dei nostri tecnici e dirigenti hanno giocato un ruolo più che fondamentale”.

Importante anche il focus del Presidente su Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese si è sottoposto a maggio ad un delicato intervento di ricostruzione del ginocchio sinistro ed è previsto per lui un lunghissimo periodo di stop. “Mi auguro che il futuro di Zlatan sia ancora sul campo. Il recupero sta procedendo a ritmi accelerati come è solito per Ibra. Sono sicuro che tornerà in forma fisica e in questo caso giocherà ancora” ha detto Scaroni.

Su Leao

Se c’è un rinnovo che sta facendo parecchio discutere è quello di Rafael Leao. Il gioiellino rossonero è ormai sulla bocca di tutti, e ha diverse big alle calcagna. Il Milan non ha la minima intenzione di privarsene e per questo vuole a tutti i costi rinnovare il suo contratto. Pare che Rafa sia assolutamente d’accordo alla permanenza a Milanello, ma le richieste economiche possono complicare tutto.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

Paolo Scaroni, per quanto riguarda Leao, non ha dato alcuna certezza, dribblando la questione: “Non parlo mai di questi temi, non voglio fare invasioni di campo con Maldini. Visto il ruolo che ha avuto, Leao è una pedina preziosa per il Milan, ma abbiamo dimostrato di saper fare sostituzioni incredibili. Penso all’infortunio di Kjaer e all’ingresso di Kalulu: siamo contenti di aver scoperto un talento”.

C’è da preoccuparsi per le parole di Scaroni? Si spera di no. Il mercato è insidioso, e lo stanno dimostrando i recenti fatti riguardanti Renato Sanches, con il PSG che è piombato forte su di lui. I parigini sono vigili anche su Gianluca Scamacca, l’attaccante che tanto piace a Maldini e Massara. Scaroni, in questo caso, ha chiamato in causa il sistema calcio, che non dovrebbe permettere uno sperpero di soldi così libero a club che di soldi ne hanno sin troppi

Psg su Scamacca e Renato Sanches? Le regole del fair play finanziario devono valere per tutti, perché non c’è niente di peggio di una giustizia ingiusta

Elliott e Gazidis, futuro al Milan?

Infine, non sono mancate dichiarazioni sul proprio ruolo ma anche su quello di Elliott e Gazidis al Milan. Paolo Scaroni ha fatto una panoramica di quelli che potranno essere i loro compiti nei prossimi mesi.

“Elliott rimarrà nel consiglio con almeno due consiglieri. Mi auguro che Gordon Singer resti e ci sia una continuità con il vecchio board. Siamo sicuri di contare su Gadizis fino al termine del contratto, ovvero novembre. Cardinale mi ha proposto di rimanere come presidente, io per il momento ho detto che voglio capire l’evoluzione dei tutto, ma sarei contento di continuare questa appassionante avventura. Mi sembra che tutto si indirizzato nella giusta direzione”.