Ibrahimovic, l’annuncio di Di Marzio: “Firma il rinnovo”, cifre e dettagli

Sembra ormai tutto definito: Zlatan Ibrahimovic sarà ancora un calciatore del Milan almeno fino al giugno 2023 con una formula particolare.

In attesa di nuovi innesti in attacco ed in altre zone del campo, il Milan sta definendo in queste ore una trattativa per il rinnovo di contratto di uno dei propri leader.

ibra
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Sembra proprio che Zlatan Ibrahimovic sia ad un passo dalla firma per prolungare il suo accordo con il Milan. Un altro anno per lo svedese, che dunque prolungherà la sua esperienza rossonera bis fino al 30 giugno 2023.

Nonostante i quasi 41 anni di età ed i circa 6 mesi che Ibra dovrà passare in infermeria, il club rossonero non vuole privarsi di lui ed avrebbe fatto passi avanti importanti per il rinnovo.

Ibrahimovic, i nuovi dettagli sul contratto: parte fissa più bonus

Poco fa Gianluca Di Marzio, esperto di calciomercato di Sky Sport, ha lanciato l’aggiornamento importante. Il Milan ed Ibrahimovic si stanno accordando per un rinnovo annuale che metterà tutti d’accordo.

Lo svedese non firmerà solo un contratto a gettone, bensì qualcosa di conveniente per entrambe le parti ma comunque diverso. Ovvero un ingaggio con una base fissa piuttosto contenuta (1 o 1,5 milioni netti) più bonus facilmente raggiungibili in base alle presenze ufficiali ed ai gol fatti, oltre che ai risultati generali della squadra.

La storia di Ibra in rossonero proseguirà dunque nonostante le difficoltà e le intemperie recenti. Visto che rientrerà a disposizione non prima di gennaio 2023, lo svedese sarà una sorta di acquisto del mercato invernale, a campionato in corso. Un po’ come nel 2020, quando il suo approdo a gennaio cambiò letteralmente la storia del Milan di mister Pioli.