Calciomercato Milan, niente ritiro: cessione imminente

Il giocatore italiano non è partito stamattina per il ritiro della sua squadra. Decisione concordata col club, è in partenza!

Il Milan è ancora alla ricerca di un nuovo difensore centrale, nonostante al momento le discussioni siano tutte concentrate sul possibile arrivo di Charles De Ketelaere dal Brugge. Sino ad oggi Paolo Maldini e Frederic Massara hanno incontrato i dirigenti belgi, ma senza trovare l’accordo definitivo.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

È chiaro che attualmente il talento classe 2001 sia l’obiettivo numero 1, nella testa e negli intenti dei due dirigenti rossoneri. Ma la scorsa settimana Paolo e Frederic hanno trovato un pò di tempo anche per dedicarsi al fronte difesa. C’è stato un incontro Fabio Paratici per Japhet Tanganga e si è anche iniziato a parlare con l’Eintracht Francoforte per Ndicka.

Due trattative aperte ma che al momento non sembrano nessuna in via di definizione. Il Milan sa che sarebbe utilissimo regalare a Pioli un altro centrale di peso e sostanza, per condurre una stagione al massimo delle aspettative sia in Champions League che in Serie A. Ma Tanganga e Ndicka sono soltanto due dei nomi di centrali difensivi accostati al Milan.

Dopo aver perso Botman, adesso giocatore del Newcastle, Paolo Maldini e Frederic Massara hanno sondato diverse piste. Tra cui una italiana che sembrava parecchio percorribile. Oggi scopriamo che il giocatore non è partito per il ritiro, perchè in partenza.

È in partenza, quale destinazione?

Come appreso nelle ultime ore, Francesco Acerbi non è partito con la Lazio in ritiro per svolgere la seconda parte di preparazione pre-stagionale. I motivi sono chiari e sono stati concordati dal giocatore e dal club biancoceleste. Ovviamente, il difensore già ex Milan è pronto a lasciare la Capitale e concedersi un ultima esperienza importante in carriera.

Francesco Acerbi
Francesco Acerbi (©LaPresse)

A 36 anni, Acerbi ha un ultimo anno di contratto con la Lazio ed è questo il momento giusto per cambiare dimora. Soprattutto dopo che i suoi rapporti con club e tifosi si sono incrinati irrimediabilmente. Inizialmente sembrava che il Milan facesse sul serio per lui, ma poi si è compreso che non lo ritenesse affatto una prima scelta.

Maldini e Massara sono alla ricerca di un difensore giovane e perché no internazionale, con caratteristiche difficili da trovare in Italia. Un pò come accaduto con Kalulu e Tomori. È più probabile un’ipotesi Monza per Francesco Acerbi. Al momento i club più interessati a lui, oltre a quello di Berlusconi, sono Torino e Napoli. La Juventus, come il Milan, rimane sullo sfondo.