Milan, l’assurda posizione del Brugge: la richiesta per De Ketelaere

Ulteriori novità sul fronte Charles De Ketelaere. Stavolta è Gianluca Di Marzio che prova a fare chiarezza sulla trattativa tra Milan e Brugge…

Pomeriggio bollente e frustrante per l’ambiente rossonero! Sembrava tutto fatto per l’approdo di Charles De Ketelaere al Milan, con La Gazzetta dello Sport che ha riportato dell’offerta aumentata di Maldini e Massara al Brugge. Nello specifico, la rosea ha fatto riferimento ad un accordo vicinissimo che si sarebbe chiuso stasera o al massimo domani.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Un colpo di scena che aveva mandato in fibrillazione i tifosi milanisti, ma l’entusiasmo si è spento poco dopo quando HLN ha parlato di un accordo ancora lontano. Confermata l’offerta al rialzo del Milan a 31 milioni di euro di base fissa più 4 milioni di bonus, ma i belgi del Club non sono ancora convinti.

Il Brugge vorrebbe che la cifra avesse una parte fissa di 35 milioni più bonus. Insomma, pare che debba passare ancora qualche giorno prima della chiusura finale, in un verso o nell’altro. Il noto tabloid belga ha fatto sapere che è confermata la deadline tra i due club fissata al 31 luglio, in pratica tra 4 giorni.

Ulteriori novità sulla questione arrivano anche da Gianluca Di Marzio, voce autorevole del mercato italiano ed estero. Il giornalista ha fatto chiarezza.

Milan-De Ketelaere, semaforo arancione: Maldini in attesa

Anche Gianluca Di Marzio ha confermato che il Milan ha rimodulato la sua offerta al Brugge per Charles De Ketelaere. Nello specifico, l’esperto di mercato non ha parlato di cifre specifiche ma ha fatto sapere che adesso la palla è nelle mani dei belgi. Ovvero? Ovvero che Paolo Maldini e Frederic Massara sono in attesa di una risposta da parte del Club Brugge.

Il semaforo è attualmente arancione, nè rosso nè verde. Ciò significa che i tifosi dovranno aspettare qualche altro giorno, si spera non i quattro per arrivare al 31 luglio. Di Marzio sottolinea che il Milan reputa di aver fatto il possibile per andare incontro alle esigenze del Brugge, e che non intende fare ulteriori passi avanti. L’offerta è stata rimodulata più volte dai dirigenti rossoneri, adesso è soltanto una questione di prendere o lasciare.

Charles De Ketelaere non aspetta altro che trasferirsi a Milano: questo tira e molla lo sta frustrando parecchio. Lui nel frattempo continua a non allenarsi con i resto del gruppo Bruges, spingendo forte per la sua cessione.