Rinnovo Tonali: come cambia il bilancio del Milan

Come cambia il peso a bilancio di Sandro Tonali dopo il rinnovo? Scopriamolo insieme grazie ai dati di Calcio e Finanza…

Ieri è stata una giornata speciale a Casa Milan e in generale per tutti i tifosi rossoneri. Sandro Tonali, simbolo vero di milanismo, ha rinnovato il suo contratto. Prolungamento sino al 2027 come ha comunicato il club attraverso la nota ufficiale sul proprio sito. Il mediano di Pioli ha confermato la sua infinita fede all’AC Milan, ribadendo successivamente quanto questi colori siano per lui l’essenza della devozione.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Conosciamo tutti la crescita di Sandrino nell’ultimo anno e mezzo. Da centrocampista criticato e sottovalutato, ha trovato il coraggio e la grinta per mostrare tutto il suo talento. Lo Scudetto è stato il risultato più bello di questa crescita esponenziale, e oggi il classe 2000 rappresenta uno degli elementi imprescindibili della rosa di Stefano Pioli.

È un vero carro armato in mezzo al campo Tonali, con una visione di gioco e una intelligenza calcistica davvero importanti. Certo, può ancora crescere sotto tanti aspetti, ma il tempo e l’età sono tutti dalla sua parte. I suoi ottimi risultati hanno condotto il Milan a premiare gli sforzi, i sacrifici e la voglia di rimanere in rossonero. Ricordiamo infatti come Sandro lo scorso anno si sia tagliato lo stipendio pur di restare a Milanello.

Il Milan lo ha premiato con rinnovo e aumento dell’ingaggio. Scopriamo dunque come cambia il peso a bilancio di Tonali dopo il nuovo accordo.

Tonali, nuove cifre

Sandro Tonali è approdato al Milan nell’estate del 2020 sulla base di un prestito oneroso a 10 milioni di euro più 5 di bonus e diritto di riscatto. L’anno successivo, tra lo scetticismo dei tanti, il centrocampista azzurro è stato riscattato con un notevole sconto da parte del Brescia, altri 10 milioni di euro ci sono voluti per acquistare definitivamente il giocatore. Contratto quinquennale! Come accennato, pur di rimanere, Tonali ha accettato l’abbassamento del suo stipendio stagionale a 1,2 milioni di euro.

Con il rinnovo di contratto questo raddoppierà a 2,5 milioni a stagione. Calcio e Finanza ha spiegato come cambierà l’impatto a bilancio del centrocampista rossonero tra ammortamento e stipendio lordo. Nell’annata 2021/22, Tonali aveva un peso a bilancio pari a circa 4,2 milioni di euro. Sommando ammortamento (2 milioni) e stipendio lordo (2,2 milioni).

Con il nuovo accordo firmato nella giornata di ieri, l’ammortamento per l’esercizio 2022/23 scenderà a circa 1,2 milioni di euro, mentre lo stipendio lordo andrà a pesare circa 4,6 milioni. Di conseguenza, i costi a bilancio legati a Sandro Tonali saliranno a 5,8 milioni rispetto ai 4,2 milioni precedenti al rinnovo di contratto.