Calciomercato Milan, l’agente chiarisce: “Il rinnovo è la priorità”

L’agente di un calciatore accostato al Milan esce allo scoperto: l’obiettivo principale è prolungare il contratto, non il trasferimento.

Ci sono diversi giocatori importanti che hanno un contratto in scadenza a giugno 2023 e che rappresentano interessanti occasioni di mercato. Anche il Milan ne sta valutando alcuni, ovviamente.

Paolo Maldini
Paolo Maldini direttore tecnico del Milan (©LaPresse)

Nei giorni scorsi è arrivata una rivelazione importante dalla Spagna. Sport.es ha scritto che il club rossonero starebbe duellando con il Barcellona per assicurarsi Jorginho, che può partire a parametro zero nella prossima estate. Una notizia che ha sorpreso non poco, considerando che il centrocampista del Chelsea guadagna uno stipendio molto alto e che probabilmente vuole un contratto ancora più ricco.

Non sembra esattamente un profilo in linea con quella che è la politica di Paolo Maldini e Frederic Massara, molto attenti al tetto ingaggi e anche alle commissioni da corrispondere agli agenti. L’interesse del Barcellona, invece, non è una novità. L’ex Napoli potrebbe essere anche attratto da un trasferimento nella Liga, dopo aver già assaggiato Serie A e Premier League.

Mercato Milan, l’agente di Jorginho allo scoperto

Jorginho
Jorginho, centrocampista in scadenza con il Chelsea (©LaPresse)

Joao Santos, agente di Jorginho, ai microfoni di Relevo ha smentito che il Barça sia in pole position per l’ingaggio del regista italo-brasiliano: “Non ho mai incontrato Mateu Alemany. La priorità è il rinnovo con il Chelsea e l’unico club con cui ho parlato nelle ultime settimane è il Chelsea”.

Il procuratore del giocatore nega che ci siano discussioni in corso con il Barcellona, nello specifico con il dirigente Mateu Alemany. L’obiettivo primario è prolungare il contratto con i Blues. Vedremo se le parti arriveranno a un accordo oppure se l’ex Napoli lascerà Londra per trasferirsi in Spagna o altrove. Il Milan, comunque, difficilmente sarà della partita. I motivi sono evidenti.