Prima i Mondiali, poi l’addio: il Milan studia il colpaccio in attacco

Il Milan continua a tenere d’occhio un giovanissimo e importante centravanti, che giocherà di sicuro i prossimi Mondiali in Qatar.

Se si pensa al mercato del Milan che verrà, in molti sono convinti che i rossoneri dovrebbero agire per ottenere l’ingaggio di un nuovo attaccante.

Maldini, Gazidis e Massara MilanLive 141122
Maldini, Gazidis e Massara (©LaPresse)

Opinione popolare quella riguardo al rinforzo offensivo che Paolo Maldini e Ricky Massara dovrebbero reperire anche già dalla sessione invernale di calciomercato.

Il reparto d’attacco è tutt’altro che spoglio, ma tra l’età avanzata di Giroud e Ibrahimovic, i chiari di luna di Rebic e i tanti stop muscolari di Origi manca forse un ricambio di prospettiva degno di nota.

Il Milan continua a seguire Moukoko: lascerà il Borussia Dortmund

Un profilo che potrebbe essere ideale per il progetto Milan del presente e del futuro arriva dalla Germania. Stiamo parlando di un nome già accostato ai rossoneri, quello di Youssoufa Moukoko.

Il giovanissimo centravanti del Borussia Dortmund sta facendo parlare di sé per due motivi: il primo è la convocazione ai Mondiali in Qatar da parte del c.t. tedesco Hansi Flick. L’altro è la scadenza a giugno prossimo del suo contratto e l’addio ormai scontato al Borussia.

Youssoufa Moukoko
Youssoufa Moukoko (©LaPresse)

Moukoko è seguito dal Milan, dall’Inter e da altri club internazionali. Viene considerato un attaccante di grande prospettiva, che in Germania si sta ritagliando uno spazio già adeguatamente brillante.

L’idea del suo entourage è quella di vederlo valorizzato ai Mondiali per poi provare a cederlo già a gennaio al miglior offerente. Peccato che la stampa tedesca parli di 30 milioni di euro di richiesta per il cartellino. Forse troppo per il Milan e soprattutto per un classe 2004 in scadenza di contratto.

Una cosa è certa: nel 2023 Moukoko cambierà squadra, o a gennaio o al termine della stagione. Maldini tiene d’occhio la situazione, ma non sarà facile con tanta concorrenza.