Soldi più contropartita: Milan, la ricca offerta è arrivata

Il futuro di Leao al Milan è fortemente a rischio: un procuratore rivela l’esistenza di una proposta importante per il suo acquisto.

Paolo Maldini e Frederic Massara aspettano la fine del Mondiale in Qatar per confronto con Rafael Leao sul suo rinnovo di contratto. Com’è noto, la scadenza è fissata a giugno 2024 e c’è urgenza di arrivare a un prolungamento in tempi brevi.

Paolo Maldini

Ad oggi l’accordo è lontano, bisognerà vedere se le parti riusciranno a venirsi incontro nelle prossime settimane. La richiesta dell’entourage si aggira sui 7 milioni di euro netti annui, mentre l’offerta del Milan è un po’ più bassa.

Inoltre, va ricordato che in ballo c’è pure il risarcimento da quasi 20 milioni di euro (interessi compresi) che il giocatore e il Lille devono corrispondere allo Sporting Lisbona. Chiaramente, questo è un elemento che condiziona la trattativa.

La dirigenza rossonera non vuole assolutamente rischiare di perdere il calciatore a parametro zero nel 2024. Farà il possibile per raggiungere un’intesa sul prolungamento contrattuale. Se non dovesse riuscirci, allora sarà costretta a valutare la cessione entro l’estate 2023.

Difficile pensare di incassare i 150 milioni della clausola di risoluzione, ma il Diavolo può comunque ricavare una somma importante. Il numero 17 della squadra di Stefano Pioli ha diverse pretendenti in Europa e le offerte non mancheranno.

I tifosi auspicano che si arrivi a un accordo, si sono affezionati a Rafa e lo vedono come un futuro top player. Al tempo stesso, però, capiscono che senza rinnovo l’unica strada percorribile diventerebbe quella della vendita.

Calciomercato Milan, proposta per Leao: i dettagli

Una squadra molto interessata a Leao è il Chelsea, che già durante l’estate si era fatto avanti. L’agente Mario Cenolli è intervenuto a TV Play, trasmissione Twitch di calciomercato.it, per rivelare che la pista londinese è ancora viva: “Che ci sia stato qualche contatto tra Chelsea e Milan lo posso confermare. Che ci sia stata un’offerta lo posso altrettanto confermare. I Blues hanno messo sul piatto una contropartita importante che può fare al caso dei rossoneri”.

Offerta del Chelsea per l’esterno offensivo del Milan, dunque: “Leao deve andare – ha aggiunto – e a Milanello arriverebbe un giocatore altrettanto importante. Non posso dire chi. Ci sono in ballo tante cose e oggi la possibilità resti è del 50%”.

Rafa Leao
Rafa Leao (©LaPresse)

Cenolli ha concluso così il suo intervento: “Vendendo Leao a gennaio – spiega – il Milan dividerebbe un po’ la compattezza che c’è nella squadra, che sta lottando in campionato e in Champions League. Ovviamente, di fronte a un’offerta da 200 milioni parte chiunque (ride, ndr)”.

Vedremo se effettivamente il futuro dell’ex Sporting e Lille sarà lontano da Milanello. Ad oggi è normale avere un po’ di pessimismo sulla sua permanenza.

Quanto costa Rafael Leao?

Con un’offerta molto importante sul tavolo, il Milan sarebbe in qualche modo costretto a valutarla. Chiaramente la società punta a tenere Rafa fino al termine della stagione, perché perderlo a gennaio rischierebbe di essere un problema per la squadra.

Rafa Leao
Rafa Leao (©LaPresse)

Se il portoghese dovesse arrivare a giugno con alle spalle dei mesi di alto livello, non è escluso che possano arrivare delle proposte da 100 milioni. Vero che la scadenza contrattuale è vicina, però abbiamo visto che i top club europei spesso non si fanno grossi problemi quando vogliono fortemente un determinato giocatore. Il prezzo diventa un “dettaglio”.

Ovviamente, Maldini e Massara dovranno anche prepararsi a una eventuale sostituzione di Leao. Dei nomi nella loro lista non mancano. L’importante è che arrivi un rimpiazzo all’altezza, nel caso.

Nel frattempo la società cercherà di firmare un nuovo accordo. Come detto all’inizio, si aspetta il rientro del calciatore dal Mondiale in Qatar per un altro confronto sul rinnovo.