Calciomercato Milan, via a giugno? Dipende solo da lui

Il Milan potrebbe perderlo già a giungo 2023: la sua permanenza in rossonero dipenderà solo ed esclusivamente dalla sua volontà.

Tutte le squadre di Serie A sono attualmente ferme aspettando la ripresa del campionato. La stagione troncata alla 15esima giornata vede, momentaneamente, sulla cima della classifica il Napoli appollaiato in solitaria con Milan e Juventus a seguire.

Calciomercato Milan
Il Milan rischia di perdere il suo calciatore a giungo 2023 – MilanLive.it

Il Milan di Pioli testerà i suoi uomini nella Dubai Super Cup, manifestazione calcistica in cui il i rossoneri affronteranno in due amichevoli di super lusso Arsenal e Liverpool. Ma non solo, il test servirà a sciogliere alcuni nodi legati al mercato: sia quello di gennaio che quello di giugno. Sulla trequarti, nello specifico, ci sono tre calciatori che scalpitano per un unico posto da titolare.

Milan, trequarti affollata: una poltrona per tre

Tuttavia, il club di via Aldo Rossi ha tra le mani una rosa molto competitiva ma in questa competizione avrà l’arduo compito di testare molti suoi elementi. In dubbio restano molti dei nuovi arrivi, legati al mercato estivo. Il dubbio però è sulla trequarti, dove Pioli ha addirittura la bellezza di tre scelte: Brahim Diaz, Charles De Ketelaere e Yacine Adli. Insomma una sorta di poltrona per tre. Il primo ha mostrato certamente qualcosa in più rispetto agli altri due.

CDK, addirittura, non sembra aderire bene agli schemi di mister Pioli, ma in questo caso – forse – serve pazientare ancora po’, in modo da consentire al giovane di ambientarsi meglio nel nostro campionato. L’ultimo, invece, dopo appena 114′ giocati fino a questo momento è stato, sì, escluso dalla lista Champions, ma è ferocemente alla ricerca di riscatto. La sua prestazione durante l’amichevole contro il Lumezzane, in cui ha segnato un gol da vero fuoriclasse, ne è la testimonianza autentica. Insomma, il test di Dubai sarà fondamentale per Pioli che avrà l’arduo compito di capire l’effettiva importanza di avere tre fantasisti in rosa.

Milan, Pioli deve recuperare CDK

Se da una parte ci sono Brahim Diaz e Adli, che tra alti e bassi hanno dimostrato al tecnico parmigiano qualcosa di concreto, dall’altra Charles De Ketelaere sembra essere rimasto ancora in Belgio. Dopo la cocente delusione rimediata al Mondiale con i Diavoli Rossi, l’ex trequartista del Bruges deve dimostrare al Milan di valere tanto quanto è stato pagato. Le premesse in estate erano ottime: premesse che si sono, tuttavia, infrante dopo 15 giornate di Serie A. Il fantasista rossonero, purtroppo, non è stato in grado di impattare come ci si aspettava. È ancora presto, ma il tempo scorre e la concorrenza è spietata. Stando a quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Stefano Pioli dovrà cercare di recuperarlo a livello psicologico.

Per tentare la scalata al Napoli ci sarà bisogno anche e soprattutto dell’ex Bruges, però in questo momento il titolare è Brahim Diaz. Il numero 10 rossonero ha iniziato la stagione con il botto: lo spagnolo ha all’attivo 4 reti e 1 assist dall’inizio del campionato ad oggi. Ora però i tifosi tremano: lo spagnolo potrebbe andare via già a giugno.

Brahim Diaz Calciomercato Milan
Brahim Diaz potrebbe lasciare il Milana giungo 2023 – MilanLIve.it

Brahim Diaz via a giugno? Dipenderà solo da lui

Brahim Diaz ha mostrato in questo avvio di stagione dei numeri da vero fuoriclasse: purtroppo i rossoneri rischiano di perderlo in estate. Il prossimo 30 giugno scadrà, infatti, il prestito biennale del fantasista iberico al Milan che ha, però, la possibilità di riscattarlo a 22 milioni di euro. La complicazione giunge dal fatto che, dal canto suo, il Real Madrid ha un contro-riscatto fissato a 27 milioni di euro. Stando a quanto riferito da Tuttosport, in questa vicenda la volontà del giocatore spagnolo sarà determinante. Nel caso in cui scegliesse per la permanenza in rossonero, i due club proveranno a cercare un accordo al ribasso.