Sinisa Mihajlovic, da Berlusconi a Honda: il ricordo del mondo Milan (FOTO)

Il mondo del calcio saluta Sinisa Mihajlovic. Il commiato del mondo del calcio. I post più toccanti dal mondo rossonero

Una terribile notizia ha scosso il mondo del calcio oggi. Sinisa Mihajlovic si è spento all’età di 53 anni dopo una lunga lotta contro la leucemia. L’ex allenatore rossonero, che solo due mesi fa sedeva sulla panchina del Bologna, è stato un esempio di uomo sempre pronto a lottare e a combattere. Uno spirito incarnato sino alla fine.

mihajlovic morte
La scomparsa di Sinisa Mihajlovic ha addolorato il mondo del calcio – MilanLive

A dare la notizia che nessuno avrebbe voluto leggere dopo giorni di speculazioni sulle sue condizioni di salute, che erano parse gravi sin dai giorni scorsi,  è stata la famiglia con un comunicato. “La moglie Arianna, con i figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dusan e Nikolas, la nipotina Violante, la mamma Vikyorija e il fratello Drazen, nel dolore comunicano la morte ingiusta e prematura del marito, padre, figlio e fratello esemplare, Sinisa Mihajlovic si legge nella nota. “Uomo unico, professionista straordinario, disponibile e buono con tutti. Coraggiosamente ha lottato contro una orribile malattia”

La notizia ha ovviamente commosso e addolorato tutto il mondo del calcio, dagli ex compagni ai suoi ex giocatori, sino ai club che hanno segnato la storia calcistica di Mihajlovic. Per finire con gli avversari, che hanno riconosciuto lo spessore umano di Sinisa e la sua capacità di non mollare mai.

Addio Mihajlovic, il commiato del presidente Berlusconi

Anche dal mondo Milan sono arrivati tantissimi messaggi di commiato, da chi ha avuto modo di conoscere da vicino Mihajlovic. “Siniša Mihajlović è stato un grande calciatore ed un allenatore di grande capacità, serietà e talento” ha ricordato il presidente Berlusconi. “Impegnandosi col mio Milan, prima ancora che un professionista esemplare, si è fatto apprezzare e ammirare come uomo.”

Addio Mihajlovic: da Honda a Nesta, il saluto dei suoi ragazzi

Non manca il saluto dei suoi ragazzi, come Honda: “Grazie di tutto mister”. Commosso anche il saluto di Niang, “Prima di essere stato mio Mister sei stato una persona molto speciale per me, un padre ,un fratello ,un amico,dal primo giorno sapevo che saresti una persona importante per me GRAZIE di tutto!”

Addio Sinisa, il saluto di compagni e avversari

Addolorati anche diversi ex rossoneri, come Clarence Seedorf. “Il fischio finale della tua partita mi ha paralizzato per almeno un’ora.” inizia il toccante messaggio. “Tu amavi la vita e te ne sei andato senza avere rimpianti. Con un rispetto e affetto enorme ti saluto amico mio. Ora la pace sarà con te e potrai riposare in eterno”.

Anche Pippo Inzaghi ha voluto lasciare un messaggio in commiato del suo amico e rivale: “Ciao Sinisa, è stato un privilegio conoscerti e apprezzare tutte le tue qualità, in campo e soprattutto fuori, come Uomo. Sei stato un maestro di calcio e di vita. Lasci un vuoto immenso”.

Toccante anche il ricordo di Demetrio Albertini: “”Un leader, lo capii dal primo momento”.

Non poteva mancare il messaggio di un altro grande ex, Alessandro Nesta. Rivale, ma anche compagno ai tempi della Lazio. “Sei stato un grane guerriero e un esempio per me.”

Da Giroud a Leao: il Milan saluta Mihajlovic

Semplice, ma significativo il messaggio di Rafael Leao: “Riposa in pace”. Anche Olivier Giroud ha ricondiviso sulle sue storie Instagram il saluto a Sinisa. “Riposa in pace mister.