Calciomercato Milan, colpo in attacco a gennaio: è tutto già deciso

Il Milan ha deciso cosa fare nel mercato di gennaio per quanto riguarda il reparto offensivo. Ovvero se e come muoversi dopo l’infortunio di Origi e le condizioni non esaltanti di Ibrahimovic.

Se c’è un reparto che il Milan, secondo le opinioni popolari, dovrebbe rinforzare, quello è sicuramente l’attacco. Per la squadra di Stefano Pioli le scelte in avanti non sono così numerose o varie, come dimostrato anche nelle ultime settimane.

Maldini-Pioli attacco
La strategia per l’attacco del Milan – Milanlive.it

L’ultimo infortunio muscolare conferma questa teoria: Divock Origi ha subito l’ennesimo stop per una lesione durante il ritiro di Dubai. Per il belga si parla di altre settimane di stop e di indisponibilità quasi certa alla ripresa del campionato.

A questo infortunio si devono aggiungere anche le condizioni non ancora ottimali di Zlatan Ibrahimovic. Il 41enne è di rientro dal lungo stop post-intervento al ginocchio, ma ci vorrà ancora del tempo prima di vederlo in azione. Inoltre Olivier Giroud, che oggi si giocherà il titolo di campione del mondo contro l’Argentina, godrà di ferie extra meritate.

Il Milan ha scelto: il nuovo attaccante solo in estate

In tanti con queste condizioni pensano e sperano che il Milan possa agire sul mercato di gennaio, ormai sempre più vicino, per ingaggiare un nuovo rinforzo in attacco. Magari un colpo giovane e di prospettiva, ma pronto subito all’uso.

In realtà, secondo quanto riferito da Tuttosport, Paolo Maldini avrebbe già preso la sua decisione in linea con il parere di Stefano Pioli. Vale a dire nessun colpo di mercato altisonante nella sessione invernale, un po’ come accaduto lo scorso anno a gennaio. L’intenzione è quella di slittare eventuali acquisti in attacco alla prossima estate.

Dunque Pioli punterà sui calciatori presenti nella sua rosa, anche se le alternative non sono così floride e in forma. Una delle possibili soluzioni interne sarà quella di puntare su Marko Lazetic, il serbo classe 2004 che in questi giorni si sta rendendo protagonista proprio a Dubai. Non a caso contro il Liverpool in amichevole ha giocato da titolare al centro dell’attacco.

Lazetic Milan
Lazetic utile in prima squadra – Milanlive.it

Lazetic fu proprio l’unico acquisto del mercato di riparazione 2022, ingaggiato dalla Stella Rossa per 4,5 milioni di euro. Il talento serbo potrebbe, un anno dopo il suo arrivo a Milanello, diventare un punto fermo della formazione titolare rossonera.

Verso Salernitana-Milan: chi gioca in attacco?

Intanto si avvicina il match Salernitana-Milan, che segnerà l’avvio della seconda parte di stagione. Il 4 gennaio prossimo Pioli non avrà a disposizione in attacco né Origi, né Ibrahimovic e forse neanche Giroud che sarà rientrato solo da pochi giorni dalle ferie natalizie.

Le opzioni saranno due: proporre Ante Rebic come centravanti puro nel 4-2-3-1 di partenza (ovviamente con Rafa Leao largo a sinistra) oppure puntare sul giovane Lazetic al debutto da titolare. Il test-match del 30 dicembre contro il PSV Eindhoven sarà utile in tal senso.