Rinnovo Leao, patto col Diavolo: interviene lo spogliatoio

Il giocatore ha fatto ritorno a Milanello. E’ pronto pero tornare a dare una mano alla squadra. Queste saranno, inoltre, le settimane del rinnovo

Anche Rafael Leão ha finalmente fatto ritorno alla base. Ieri il campione portoghese, dopo i Mondiali e qualche giorno di vacanza, si è allenato nuovamente con il gruppo.

rinnovo Leao
Milan, Leao è tornato: ora il rinnovo – MilanLive.it

L’attaccante è tornato a sudare in vista del primo impegno ufficiale del 2023, in programma il 4 gennaio a Salerno. Il calciatore è arrivato in ottime condizioni ed è pronto a dare una mano importante alla squadra, che non potrà contare su Zlatan Ibrahimovic e Divock Origi, oltre che su Mike Maignan. Rafael Leão conosce bene le sue responsabilità, sa il ruolo che ricopre all’interno del Milan.

Il nuovo anno dovrà essere quello dello step successivo. Il portoghese ai Mondiali ha dimostrato di poter essere decisivo ma non è stato considerato indispensabile dal suo commissario tecnico, Fernando Santos, che lo ha sempre fatto partire dalla panchina. Per crescere Leão ha bisogno del Milan, di Stefano Pioli, che lo ha preso per mano in questi mesi, in cui è esploso, e di Paolo Maldini e Frederic Massara che lo seguono passo passo.

A partire dal match contro la Salernitana si scenderà in campo praticamente ogni tre giorni e inevitabilmente Leao sarà chiamato a giocare tante sfide. La partita più importante, però, si disputerà fuori dal campo ed è quella del rinnovo.

Come scritto più volte, nei prossimi giorni si terrà un nuovo summit tra la dirigenza rossonera e l’entourage del calciatore. Ted Dimvula è atteso a Casa Milan per discutere del prolungamento del contratto di Leao.

Nuovo summit

Il Milan, come è noto, è intenzionato a fare un importante sacrificio, a spingersi oltre, mettendo sul piatto un ricco contratto da 7 milioni di euro netti a stagione, che lo farebbe diventare il giocatore più pagato con la maglia rossonera.

rinnovo Leao
Milan, nuovo summit e patto per Leao – MilanLive.it

Dopo Ismael Bennacer, il Milan, dunque, prova ad accelerare anche per Rafael Leão, sapendo che ci vorrà un po’ più di tempo. Sapendo che sullo sfondo resta il Chelsea e tutte le grandi squadre europee. Soprattutto il club londinese è pronto a rifarsi sotto. A gennaio, comunque, proceda la trattativa per il rinnovo, Leao non lascerà Milanello. In estate, però, senza prolungamento tutto potrebbe cambiare.

Tutti uniti per Leao

Nel frattempo da Milanello arrivano novità importanti legate al rinnovo di Rafael Leão. Si è sempre temuto che spingersi a determinate cifre avrebbe potuto causare il classico effetto domino, al quale si assiste nei grandi club. Un rischio che al Milan non sembra esserci.

Come riporta Tuttosport, anche la squadra, infatti, è consapevole dell’importanza del portoghese all’interno del gruppo e un aumento dello stipendio, a 7 milioni euro netti a stagione, non sarebbe visto come un problema. Anche i giocatori, dunque, sono pronti a ‘collaborare’ per il rinnovo più importante