Pioli ci crede: “Scudetto possibile. Vi racconto cosa facevo per Bologna-Inter”

Pioli intervistato da Mediaset parla dello Scudetto conquistato e della sfida al Napoli. Ecco le dichiarazioni del tecnico campione d’Italia

Lunga intervista rilasciata da Stefano Pioli ai microfoni di Mediaset, nello speciale “I re del calcio”. Il tecnico campione d’Italia è tornato sulla lunga cavalcata, che ha permesso alla sua squadra di conquistare lo Scudetto. Impossibile non pensare al futuro con ottimismo con un team giovane come il Milan.

Scudetto Pioli
Pioli crede nello scudetto: messaggio al Napoli – MilanLive.it

L’obiettivo resta la vittoria del Tricolore, che permetterebbe di mettere sul petto la seconda stella. Un obiettivo che si è complicato terribilmente per via di un avvio di stagione praticamente perfetto del Napoli di Luciano Spalletti.

Ma il Milan non ha alcuna intenzione di mollare: “Bisogna pensare che si può ancora vincere il campionato – afferma Pioli -, questo nel modo più assoluto. Poi è evidente che se il Napoli continua così può fare 100 punti e allora bisogna fargli i complimenti, ma noi dobbiamo pensare a fare tanti punti. L’anno scorso ne sono serviti 86, forse quest’anno potrebbero servirne addirittura di più. Ci sono ancora 69 punti a disposizione, sono tanti ma dobbiamo cominciare a pedalare forte e dobbiamo sicuramente crederci”.

Sogno Champions League

Rispetto alla passata stagione, il Milan un passo in avanti lo ha compiuto, in Champions League. Lo scorso anno era davvero complicato riuscire ad accedere agli ottavi di finale ma i rossoneri sono andati ad un passo dalla qualificazione in gruppo impossibile con Liverpool, Atletico Madrid e Porto. Quest’anno era decisamente più semplice. La conquista dello Scudetto ha permesso al Milan di essere una delle otto teste di serie. I rossoneri così volati agli ottavi di finale, dove Tonali e compagni se la dovranno vedere contro il Tottenham.

Scudetto Pioli
Milan, Sogno Scudetto: Pioli sulla conquista del 19esimo – MilanLive.it

Una nuova sfida a Conte per Pioli – “Sicuramente sarà un appuntamento molto importante e stimolante, un po’ perché era tanto che il Milan non arrivava agli ottavi di finale, un po’ perché affrontiamo una grande squadra allenata da un grandissimo allenatore“.

Sogno Scudetto

L’anno per Pioli si chiude ricordando la conquista dello Scudetto: “È chiaro che siamo arrivati a questa prestigiosa vittoria in anticipo rispetto ai tempi perché la volontà del club era quella di investire su giocatori soprattutto giovani, quindi magari ci aspettavamo di arrivare a vincere un po’ più tardi, invece noi siamo riusciti quasi subito quindi è chiaro che per me e per noi il 2022 è stato un anno veramente importante e pieno di soddisfazioni”.

Una tappa fondamentale per lo Scudetto è stato lo stop a Bologna dell’Inter. Una partita che Pioli non ha seguito: “Ero a cena con Maldini e Massara perché abbiamo le nostre abitudini e i nostri appuntamenti. Ma non stavamo guardando la partita, anzi facevamo finta di pensare a tutt’altro, avevamo staccato i telefonini e non sapevamo neanche il risultato. È vero che è stato un episodio importante a nostro favore, ma è altrettanto vero che noi abbiamo fatto 86 punti per vincere il campionato e siamo stati gli unici ad esserci riusciti”.