Sì al prestito: Milan, colpaccio possibile

Il Milan è sempre più vicino al colpo per l’attacco. Sembra che stiano per andare in scena gli ultimi contatti definitivi per il giocatore.

Il mercato in entrata del Milan sta regalando colpi e soddisfazioni niente male alla squadra guidata da Stefano Pioli. Infatti i rossoneri, dopo la cessione dolorosa di Sandro Tonali, si sono letteralmente scatenati con le trattative e gli accordi raggiunti.

Milan, colpo vicino
Il colpo in attacco del Milan è sempre più vicino (Ansa) – Milanlive.it

Dopo aver sistemato il centrocampo con i colpi Loftus-Cheek e Reijnders (atteso per martedì a Milano), il club rossonero vuole rinforzare anche l’attacco con almeno altri due innesti. Nei piani di Giorgio Furlani c’è l’arrivo di un esterno destro offensivo e di una prima punta.

Secondo quanto riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport, sembra avvicinarsi sempre più l’arrivo dell’ala d’attacco, un giocatore richiesto espressamente da Pioli che possa dare più gol, qualità ed incisività di Messias e Saelemaekers, che nell’ultima stagione hanno giocato in maniera troppo altalenante.

Il Villarreal dice sì per il prestito di Danjuma

Il profilo ideale, in rapporto qualità-convenienza dell’operazione, sembra essere Arnaut Danjuma. Ovvero l’ala offensiva, che può giocare sia a destra che a sinistra, in forza al Villarreal. Il calciatore olandese ma nigeriano di nascita è appena rientrato in Spagna dopo l’esperienza temporanea al Tottenham, non certo indimenticabile.

Danjuma vicino al Milan
L’ipotesi Danjuma si fa sempre più vicina (Ansa) – Milanlive.it

Novità positive dunque arriverebbero per questo affare. Il Villarreal sarebbe pronto ad aprire al prestito oneroso in favore del Milan, magari con diritto di riscatto già segnato (o obbligo condizionato) in vista del prossimo anno. Una buona soluzione che farebbe risparmiare denaro ai rossoneri nell’immediato e che garantirebbe a Pioli un esterno d’attacco esperto e di buon livello.

Danjuma non è certo il primo nome della lista dei desideri del Milan. L’altro talento del submarino amarillo che piace ai rossoneri è Samuel Chukwueze, per il quale era stato aperto anche un discorso ben preciso. Ma il nigeriano costa più di 25 milioni di euro e c’è sempre il cruccio del passaporto extracomunitario da non sottovalutare, mentre Danjuma è naturalizzato olandese.

Per quanto riguarda la questione extra UE, il Milan sembra aver preso una decisione. Lo slot ancora libero dovrebbe provare a giocarselo sulla punta, magari virando su Mehdi Taremi del Porto. L’iraniano al momento, viste le difficoltà ad arrivare a Morata, Scamacca e Balogun, potrebbe essere la scelta ideale, vista anche la sua scadenza di contratto a giugno 2024.