Highlights Real Madrid-Milan, la sintesi dell’amichevole (VIDEO)

Gli highlights dell’amichevole Real Madrid-Milan, la prima partita della tournée in America dei rossoneri

Debutta con una sconfitta il Milan nel Soccer Champions Tour 2023. In campo al “Rose Bowl Stadium”, di fronte ad un’incredibile folla di 100mila persone, i rossoneri perdono nonostante un ottimo primo tempo con un vantaggio di due reti a zero. Nella ripresa è iniziata però la rimonta dei Blancos.

Real Madrid Milan amichevole highlights
Gli highlights dell’amichevole Real Madrid-Milan – MilanLive.it

Tomori sblocca il risultato di testa, poi Romero con un gol capolavoro. Nella ripresa mettono le cose a posto Rodrygo, Valverde e infine Vinicius. Debutto per i tanti nuovi acqusiti rossoneri: nella ripresa è entrato anche Reijnders, che ha giocato da mezzala a sinistra. Da segnalare nel primo tempo l’infortunio di Junior Messias.

Il primo tempo

Un primo tempo di assoluto spessore per il nuovo Milan di Stefano Pioli. Il Real Madrid ha il dominio del gioco e del pallone con la qualità dei suoi interpreti, ma ad andare in gol per due volte sono i rossoneri. La prima rete è di Fikayo Tomori con un colpo di testa: pennellata di Christian Pulisic – al terzo assist in due amichevoli – da calcio d’angolo e incornata vincente del difensore inglese intorno alla mezz’ora. A pochi minuti dalla fine della prima frazione, poi, arriva il gioiello di Luka Romero, entrato al posto dell’infortunato Messias: l’argentino, preso a zero dopo l’avventura alla Lazio, piazza un sinistro meraviglioso sul primo palo dopo un bel tacco di LoftusCheek (il migliore del primo tempo) e l’assist di Calabria.

Il secondo tempo

Nella ripresa Ancelotti manda in campo molti titolari, fra cui anche Vinicius Junior e Rodrygo e la partita ovviamente cambia. Dopo circa dieci minuti, arriva il gol che accorcia le distanze: il tiro di Valverde è innocuo, ma Sportiello fa una papera clamorosa e se la fa passare sotto le gambe. Il Milan va in confusione e dopo un minuto subisce anche la rete del pareggio: la firma è ancora di Valverde ma stavolta l’errore è di Tomori che sbaglia completamente l’appoggio. La partita poi torna in equilibrio, Pioli cambia tutta la formazione (interessanti le scelte di Saelemaekers terzino, Adli mediano e De Ketelaere mezzala) ed entra Leao che, con una giocata delle sue, manda in porta prima Giroud (parata sensazionale di Lunin) e poi Reijnders. Ad andare in gol è però il Real Madrid all’85’: Leao perde palla, Modric riceve e verticalizza subito per Vinicius che scherza con Kjaer e poi batte Sportiello per il 3-2.