Adnkronos – Roma, la storia del tifoso malato terminale è falsa

In diretta radio un tifoso della Roma malato terminale chiese alla squadra la conquita dell’Europa League: scoperta una verità shock

La Roma come unica ragione di vita, anche l’ultima essendo malato terminale. E la richiesta da libro Cuore che aveva commosso tutti, l’intero mondo del web che si era interessato alla vicenda ma perfino il tecnico del club Daniele De Rossi. C’entra la squadra giallorossa ed una sorta di promessa strappata in diretta radiofonica.

Verità tifoso malato
La verità sul tifoso della Roma malato terminale (Ansa Foto) – Milanlive

 

Tale Edoardo, un ascoltatore, intervenuto in diretta a Tele Radio Stereo, nora emittente romana nella settimana che conduce alla gara di ritorno tra Roma e Milan, aveva raccontato della sua malattia terminale tale da inficiare in modo netto e grave la sua qualità della vita. Insomma una situazione che lo avrebbe portato a prendere accordi con una clinica svizzera per l’eutanasia.

Uno dei giorni per l’appuntamento è proprio il 22 maggio, giorno della finale di Europa League. E così, nel suo intervento, ha ricordato proprio questo evento e, in lacrime, ha chiesto alla sua squadra del cuore di vincere il trofeo sfuggito l’anno scorso in finale.

Una storia che ha davvero commosso tutti, perfino il tecnico De Rossi che si era attivato per conoscerlo ed incontrarlo. Peccato, però, che si tratti di una storia inventata. Adnkronos ha svelato il tutto, svelando la verità attorno ad Edoardo.

L’uomo in questione non è un malato terminale ed avrebbe inventato tutto nel suo intervento alla radio. È peraltro sposato con una donna erde di una famosa e ricca famiglia. Insomma, sembra proprio che non se la passi male. L’unica verità? Il nome, Edoardo.

Impostazioni privacy