Preso Pobega, il Milan lo saluta: nuova maglia in Serie A

Il centrocampista friulano, reduce da una stagione condizionata dall’infortunio al retto femorale, è ai saluti: la strategia del Milan

Dopo i saluti di Stefano Pioli, arrivato al capolinea della sua comunque positiva esperienza al Milan, il club rossonero deve ancora rompere gli indugi nella scelta del nuovo tecnico che guiderà la squadra nelle prossime stagioni. Dopo il blitz Lopetegui, naufragato anche per un’insolita sollevazione popolare che ha di fatto allontanato lo spagnolo da Milanello, l’opzione calda, quella sulla quale si lavora alacremente da ore, si chiama Paulo Fonseca, l’ex allenatore della Roma.

'Nuova' maglia in Serie A per Pobega, ai saluti col Milan
Tommaso Pobega, pedina di scambio per un colpo di mercato (LaPresse) – Milanlive.it

In attesa di definire l’arrivo del portoghese, sul quale ad ogni modo permangono dei dubbi per lo meno in talune frange del tifo meneghino, D’Ottavio e Moncada sono già al lavoro sul parco giocatori. Che deve essere rinnovato per essere in linea con gli ambiziosi obiettivi del club. A parte le voci che vorrebbero imminente una cessione eccellente – stile quella di Sandro Tonali al Newcastle giusto un anno fa – grazie alla quale costruire un buon mercato in entrata, è il momento delle partenze ‘secondarie’.

Quelle che non incidono più di tanto sul progetto tecnico del nuovo corso. Quelle che prevedono l’addio di giocatori certamente utili alla causa, ma che non sarebbero considerati titolari dall’allenatore. Tommaso Pobega, uno che ha fatto di tutto per tornare al Milan dopo le ottime esperienze in prestito allo Spezia e al Torino, è tra i papabili candidati all’addio.

Pobega torna a casa, il Milan affonda il colpo per il pupillo

24 anni, torinese DOC, reduce da una stagione da assoluto protagonista con la maglia granata, fresco di pre-convocazione per Euro 2024, Alessandro Buongiorno è nel mirino del Milan ormai da diversi mesi. Titolare di un contratto-fiume col Torino – la scadenza è fissata al 30 giugno del 2028 – il difensore si sente pronto al grande salto in un big.

'Nuova' maglia in Serie A per Pobega, ai saluti col Milan
Buongiorno nel mirino del Milan: arriva lo sconto grazie a Pobega (LaPresse) – Milanlive.it

Il presidente Urbano Cairo ha alzato una sorta di muro sul suo pupillo, ma di fronte ad un’offerta allettante potrebbe far cadere le sue resistenze. Un po’ come accadde con Gleison Bremer nell’estate del 2022. Ecco che allora il club rossonero, che ha messo in cima alla lista il giocatore, potrebbe affondare il colpo con un’offerta che includerebbe una cospicua parte cash – si parla di almeno 25 milioni – più il cartellino del sacrificabile Pobega. Il quale ha lasciato un ottimo ricordo di sé all’ombra della Mole.

Stavolta ovviamente non si tratterebbe di un’operazione in prestito, come quella concordata nell’agosto del 2021, ma di una vera e propria cessione. Che accontenterebbe il centrocampista, permettendo contestualmente al Milan di abbassare l’esborso cash che il Toro chiede per la cessione del suo prodotto del vivaio.

Impostazioni privacy