SAMPDORIA-MILAN ALLEGRI CAMBI – La partita contro la Sampdoria è stata preparata benissimo dal tecnico rossonero: pressing alto a tutto campo, verticalizzazioni, tiri da fuori. Il Milan  meritava di vincere.  Un appunto però bisogna farlo. I cambi andavano fatti prima. Mettere Ronaldinho e Flamini al novantesimo   ha avuto solo l’effetto controproducente di spezzare il ritmo di una squadra che stava attaccando ormai da molti minuti, nel tentativo di portare a casa i tre punti. Le sostituzioni tardive sono un difetto che l’allenatore del Milan ha mostrato più di una volta in questa stagione. Seedorf andava sostituito prima  per far posto al Gaucho. E’ qui che Allegri deve migliorare. C’è tutto il tempo per farlo.

Angelo Soldato