CALCIOMERCATO MILAN JACOBELLI CASSANO -Xavier Jacobelli, direttore del Quotidiano.net ed opinionista tv, parla a Milannews.it di Milan e soprattutto del mercato rossonero sia in vista di gennaio che soprattutto di giugno. Direttore, secondo lei chi sarà l’attaccante che a gennaio vestirà la maglia del Milan? “Il Milan sta attendendo che il Collegio arbitrale decida il futuro di Cassano e poi si fionderà sul barese. Cassano è un obiettivo di mercato concreto e Galliani sottotraccia lavora per poterlo portare al Milan”. Cassano preludio all’addio di Dinho? “Sicuramente se arrivasse lui, Ronaldinho partirebbe. Credo che però a gennaio sarà difficile che se ne vada. A giugno probabilmente sì. Cassano andrebbe ad occupare la casella lasciata libera da Inzaghi”. A giugno si parla dell’arrivo di Balotelli. Secondo lei si farà? “Secondo me sì. Ci sono tanti segnali ormai chiari, da Balotelli che ama il Milan, Ibra che vorrebbe giocarci assieme e soprattutto Galliani che ha già dichiarato che il Milan è in prima fila per acquistarlo”. Cosa pensa del lavoro di Allegri? “Sta facendo davvero bene e soprattutto dimostrando di avere personalità in un gruppo di campioni. Le panchine di Dinho lo dimostrano. Non guardia in faccia nessuno”. Dove può arrivare questo Milan? “Sicuramente lontano. Quest’anno ci sono i giocatori, lo spirito e la voglia di tornare a vincere. E poi c’è Ibra”. Ibra che è l’uomo in più…. “Decisivo e fondamentale. Un campione assoluto. Ed il suo acquisto ha letteralmente spiazzato l’Inter”.

Fonte : Milannews.itv.m. – www.milanlive.it