MILAN IBRA PALLONE D’ORO-Zlatan Ibrahimovic stuzzica la sua ex squadra: l’Inter. “Ho sentito troppe parole su di me da parte di Moratti e Materazzi. Evidentemente sono ancora troppo importante per loro. Io non dico mai niente su di loro, evidentemente non sono importanti per me”.

Sul pallone d’oro: “Ritengo assurdo che Sneijder non sia arrivato neanche sul podio per l’assegnazione del pallone d’oro. Ha fatto cose straordinarie nella stagione passata, compreso il Mondiale, ma questo premio è diventato solo una questione politica ed è per questo che non mi interessa più vincerlo. Preferisco raggiungere traguardi importanti con la mia squadra”.

In merito al campionato: “Non ho paura di nessuno. Siamo i più forti e lo stiamo dimostrando. Se continuiamo così vinceremo sicuramente tutto.”

Conclude con un messaggio speciale alla sua attuale società: “Fin da quando sono arrivato qui, vedendo l’ambiente che mi circonda, i compagni e la società, ho capito che questa sarà la squadra con cui potrò togliermi delle soddisfazioni e in cui terminerò la carriera. Possiamo vincere molto con questa squadra. Il Milan non è -dipendente, ognuno di noi dipende dagli altri compagni”.

Fonte : Studio Sport XXL

la redazione – www.milanlive.it