MILAN, UNA SQUADRA CHE CRESCE – Il sogno di Allegri è continuare a vincere. Il sogno di Ibrahimovic è continuare a segnare per far vincere la squadra. Il sogno dei tifosi è veder realizzare l’ambito scudetto. Tutte parole che devono essere supportate dai fatti, il Milan deve assicurarsi la squadra perfetta. Galliani non aspetta nemmeno un secondo. Ieri sera la cena con Beppe Bozzo e l’accordo per Cassano, in rossonero fino al 2014 (per chiudere il cerchio manca che il Milan dia questi 5 milioni al Real Madrid). “Se arriva un attaccante deve essere un giocatore tecnicamente importate: Cassano rientra fra questi ma non è l’unico”, queste le parole di Galliani prima della cena con il procuratore. Non sarà l’unico ma in questo momento, forse, è proprio ciò che cerchiamo, non potendo pensare a un extracomunitario. Con Crespo, assicura Galliani, non ci sono stati contatti anche perchè “è difficile investire su un campione di 33 anni”. L’obiettivo, in ogni caso, è sempre e solo uno “vincere tutto, anche la Coppa Italia” come aveva detto Ibrahimovic. I nomi che girano attorno al mondo-Milan sono tanti, non ultimi Matri e Paloschi. Nel frattempo possiamo già mettere in cantiere Cassano, e che non faccia “cassanate” ma porti solo il suo famigerato estro in campo ad accrescere ancora la squadra (anche se la domanda che sorge spontanea è: dove lo metterà? al posto di chi?). Gli acquisti estivi convincono, eccome, speriamo che anche la sessione invernale del calciomercato porti i suoi frutti e ingigantisca la rosa del Milan. Sempre più forte e vicino al sogno di tutti: lo scudetto.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it