Condizioni disastrose per Arsenal-Stoke City, Premier League

NEVE E GELO, SI GIOCA UGUALMENTE – Il freddo non ferma i campioni che affronteranno le intemperie e un gelo infernale sinonimo del periodo natalizio ma deletereo per tutti i giocatori. Le tempeste di neve che hanno colpito il nord durante la giornata di ieri hanno fatto molta paura agli organizzatori, alle squadre e anche ai tifosi. Temevano di non poter giocare. Ora è solo il freddo a fare da padrone. Milano si è svegliata con -7° e stasera, alle 20.45 probabilmente toccherà punte ancora più basse. Non saranno le condizioni migliori in cui giocare. L’importante sarà manenere la concentrazione e non farsi congelare anche iniziativa e sentimenti rimandendo focalizzati sull’obiettivo: diventare campioni d’inverno. Allegri ha preparato una squadra perfetta. Ancora Boateng in campo al posto di Seedorf, sperando che possa stupirci ancora con un blitz da campione come quelli che ci ha regalato ultimamente. Robinho e Ibrahimovic non mancheranno e la squadra avrà sempre la sicurezza di un ottimo Abbiati e di una difesa ineccepibile. Ancora Bonera al posto di Yepes, accanto a Abete, Nesta e Antonini. A centro campo torna Gattuso, agevolmente ripresosi dall’infortunio, con Pirlo e Ambrosini. Sarà una grande partita. Ranieri porterà in campo una grande formazione che cercherà di tenere testa alla prima in classifica. Allegri è pronto, la sua squadra vuole vincere e i suoi tifosi porteranno a San Siro un calore incredibile che, forse, scalderà i giocatori in modo sufficiente da tenerli vivi e attivi finoai tre fischi finali. Questa partita vale molto. Uno stop natalizio vincendo sarà un ottimo regalo e contribuirà a mantenere lo spirito giusto per affrontare il resto della stagione da combattenti. Non ci resta che aspettare il fischio di inizio.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it