MILAN, GALLIANI APRE A BALOTELLI – In Inghilterra l’idillio con il Manchester City sembra già svanito e il rapporto con Roberto Mancini al capolinea. Tempi duri quindi per Mario Balotelli che non trova sponde positive nemmeno sul fronte Nazionale, con il C.T. Cesare Prandelli che ha criticato i suoi recenti comportamenti dentro e fuori dal campo. Insomma quando tutto il mondo sembra oramai voltargli le spalle “SuperMario” trova ancora estimatori e supporto. Ci ha pensato infatti Adriano Galliani a tirare su il morale all’attaccante del City, non chiudendo la porta ad un prossimo arrivo al Milan. All’ingresso in Lega prima dell’assemblea straordinaria l’A.D. rossonero ha affermato che “il ragazzo ha bisogno di affetto intorno a lui” e sulla possiblilità che sia proprio il Milan a dargli quell’affetto Galliani ha aggiunto un “vedremo”, che ovvianente non fa altro che gettare benzina sul fuoco su una indiscrezione che si è accesa subito dopo il passaggio di Balotelli dall’Inter al Manchester City. Un Milan dunque che nella prossima sessione di mercato vuole rafforzarsi principalmente in difesa ma che potrebbe piazzare qualche colpo a sensazione soprattutto in attacco. Balotelli potrebbe essere un’opzione papabile, soprattutto in un momento in cui la sua valutazione è inevitabilmente scesa dopo il rendimento altelenante di quest’anno e soprattutto a causa di alcuni atteggiamenti che non sono certo piaciuti al club del presidente Mansur Bin Zayd e alla stampa inglese. Senza dimenticare che il procuratore di Balotelli di chiama Mino Raiola già tessitore impeccabile e prezioso delle operazioni Ibrahimovic, Robinho e Van Bommel.

Pierluigi Cascianelli – www.milanlive.it