Leonardo e uno scudetto "non vinto"

(ANSA) MILAN, LEONARDO E LO SCUDETTO ROSSONERO – Lo scudetto del Milan non ha un significato speciale per l’ex tecnico e giocatore rossonero Leonardo, che con la vittoria sulla Fiorentina rafforza il secondo posto dell’Inter. È lo stesso allenatore a dirlo rispondendo a una domanda sui rossoneri a Sky Sport: «Cerco di vivere il mio percorso, l’unico rammarico è che non l’abbiamo vinto noi. Eravamo arrivati vicini a vincerlo. Il Milan l’ha meritato, ha una grande squadra e chi vince lo merita sempre. Il resto sono esperienze che restano». Il brasiliano ha messo a segno l’undicesima vittoria di fila in casa sulla panchina dei nerazzurri. «Serviva la vittoria per un obiettivo importante, garantire un posto in Champions dopo che il Milan ha vinto lo scudetto. L’importante è che sia arrivato già oggi, non era facile dopo la ‘settimana maledettà (sconfitta nel derby in campionato e disfatta in Champions con lo Schalke, ndr) fare quattro risultati positivi di fila. Il derby è stato un momento cruciale, in caso di vittoria cambiava tutto per noi.»

La redazione – www.milanlive.it