Dopo la prodezza di stanotte in Coppa America, con la quale ha salvato l’Argentina da una vera e propria debacle, Sergio Aguero ha aumentato l’interesse di qualche altro club, creando un ulteriore ostacolo nella corsa della  Juve al suo cartellino.

Il d.g. bianconero Marotta , per evitare che ciò accadesse, voleva chiudere, a tutti i costi, la trattativa prima del fischio d’inizio della partita contro la Bolivia e invece non c’è stata nessuna fumata bianca e le voci che rimbalzano dall’Argentina, non promettono nulla di buono per la “signora”. Pare, infatti,   che il presidente del Real Madrid, Florentino Perez abbia chiesto, ad una banca di Madrid un prestito di 45 milioni di euro che è l’importo esatto della clausola di rescissione del “Kun”.

Martedì, comunque, è previsto  un incontro a Madrid fra Marotta e il club biancorosso. Una riunione forse decisiva, a meno che il Real non compia un autentico blitz prima di quella data. E’ proprio questo il timore più grande del club torinese.

Secondo le ultime voci, la Juve potrebbe arrivare ad offrire 35 milioni e il cartellino di Amauri per combattere  l’ingombrante concorrenza del Real Madrid.

di Vincenzo Martusciello