Danilo Luiz Da Silva o, più, semplicemente Danilo, 20 anni ancora da compiere, esterno destro tutto corsa e talento è il giocatore che piace molto al Milan per le sue qualità innate in fase offensiva (ha appena segnato tre gol in Coppa Libertadores).

L’unico ostacolo che si frappone tra Danilo e il Milan è  il ds del Santos Pedro Luiz che, dopo Ganso e Neymar, ha bloccato  il centrocampista brasiliano almeno fino alla finale del Mondiale per Club contro il Barcellona.

Il Club di Via Turati, quindi, per avere il suo gioiellino, dovrà aspettare almeno fino a gennaio, semprechè martedì prossimo il consiglio federale darà  il via libera al tesseramento del doppio extracomunitario.

“Abbiamo già rifiutato un’offerta da parte del Benfica “, ha spiegato il dirigente del club che ha appena vinto la Libertadores, ” Non intendiamo negoziare la cessione dei nostri gioielli prima di gennaio, perciò Danilo non se ne andrà”.
Ma Galliani non ci stà e farà pesare i buoni rapporti che intercorrono tra lui e la Dis, il fondo che detiene il 37,5% del cartellino del giovane talento brasiliano.

di Vincenzo Martusciello