Gli ultimi consigli poi...scatenate l'inferno

MILAN, ALLEGRI DA BARCELLONA, UNA PARTITA DIFFICILE – Come si legge sul sito ufficiale acmilan.com ecco le parole di Massimiliano Allegri, Mark Van Bommel, Adriano Galliani e Andres Iniesta prima della sfida più attesa – MILANO – Le prime frasi di Mister Allegri al Camp Nou di Barcellona“Purtroppo nella rifinitura Ibra ha avuto un risentimento muscolare sull’adduttore, purtroppo il danno c’è ed è rimasto a casa. Perderemo qualcosa sul piano fisico. Con Robinho ancora out, abbiamo Pato e Cassano. Ibra è in dubbio anche per il Napoli, siamo a cinque giorni dalla partita, credo che sia molto difficile. Inzaghi? Non avrebbe potuto giocare lo stesso. Quella di oggi è una partita importante, la prima in Champions. La qualificazione passa attraverso questa partita e quella di ritorno, il Barcellona gioca il miglior calcio del mondo, bisognerà affrontarla con attenzione e rispetto, ma senza timore. Noi con la Lazio abbiamo pagato il fatto di essere rimasti fermi per un po’ di tempo, abbiamo giocato meno partite rispetto all’estate scorsa e abbiamo perso un po’ di condizione fisica e mentale. Boateng? Sta bene“.

Mark Van Bommel si è invece soffermato sulla polemica montata dai giornali spagnoli riguardo agli scontri di gioco avuti con Iniesta (suo ex compagno al Barça) nella finale dei Mondiali 2010: “E’ stato solo uno scontro di gioco, è passato un anno e credo sia tutto dimenticato. Al Barcellona ho passato belle stagioni con Rijkaard in panchina e ho buoni amici. Ibra infortunato? Mancano anche Mexes, Gattuso e Robinho, ma faremo del nostro meglio. Sarà una bella partita“.

Prima della partenza, invece, da Malpensa verso Barcellona, aveva parlatoAdriano Galliani“Stiamo calmi e stiamo tranquilli, non ci sarà Ibra ma giocheranno Pato e Cassano, due campioni. Non mi piace piangermi addosso. Siamo campioni d’Italia e non andiamo a disputare una gara a eliminazione diretta. Ce ne saranno altre, andiamo avanti tranquilli”. Galliani spiega ai cronisti che il Milan giocherà senza alcuna sudditanza psicologica: “Il Barcellona è il club più forte del mondo ma il Milan è quello che ha più titoli. Giocheremo come abbiamo sempre fatto nello stadio più bello del mondo. Sarà una festa per il calcio”.

Da Barcellona, intanto, le frasi di Andres Iniesta: “Non pensiamo di essere superiori al Milan. Qualsiasi squadra, soprattutto parlando del Milan, la devi affrontare al 100% perché se non lo fai ti punisce. Quello che abbiamo ottenuto lo abbiamo avuto con molti sacrifici. L’assenza di Ibra non toglie importanza alla partita, è un peccato che lui non ci sia. Abbiamo molto rispetto per il Milan. Ha vinto 7 Champions e tanti titoli ed è un grande club del calcio europeo e per noi è un privilegio giocare contro di loro. Una squadra che ha grandi giocatori anche se alcuni se ne sono andati, altri sono arrivati. Io rispetto molto il Milan e dico che è un peccato che non ci sia Zlatan e se non è venuto ha avuto un problema”

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it