Continuano le imitazioni di Gasperini

MILAN, FIORELLO CONTINUA LE IMITAZIONI DI GASPERINI – Fiorello torna a fare l’imitazione dell’allenatore dell’Inter, Gian Piero Gasperini. Lo showman siciliano, durante una skatch intervista di Marco Baldini su Twitter, tra fumo di sigarette e tattica, ha spiegato la sconfitta con i turchi del Trabzonspor in Champions League. «Gasperini ma lei fuma sempre? Da 270 minuti, tre partite. Imballati con il Trabzonspor? E si, siamo un pò imballati per colpa di Nagatomo che porta sempre questo sushi prima della partita e che cavolo…», dice Fiorello-Gasp. «Io dalla panchina urlavo, ma questi del ‘Trasponder’ -scherza storpiando il nome della squadra turca Fiorello-, non sentivano. Io urlavo ai turchi che non capivano di andare più piano che non ci arrivavamo. Ho detto qualcosa a Sneijder e lui ha sbuffato? Gli ho detto di mettersi la maglietta dentro i pantaloni perchè non si gioca così disordinati. Gol sbagliato sotto porta da Milito? Gliel’ho detto io…non lo fare, non lo fare, gli ho urlato. Perchè bisogna segnare all’ultimo così poi non pareggiano. Anche Pazzini stava segnando e gli ho detto non lo fare non lo fare…comunque esagerano sempre nelle critiche, non danno neanche il tempo a uno di quadrare la squadra. Quanto tempo ci vuole ? Ci vuole ancora un pò, son tre partite che perdiamo. E poi ragazzi, attenzione, abbiamo giocato con il ‘Trasponder’ mica con il Barcellona…bisogna dirle ste cose qua…», ha concluso ridendo Fiorello.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it