JUVENTUS MILAN MOGGI – Luciano Moggi ha analizzato la prossima sifda di campionato tra Milan e Juventus: “Non c’è storia – dice a Tmw – e ve lo racconto da un anno e mezzo: con lo svedese i rossoneri hanno cambiato faccia, la sua è l’unica delle tante assenze che hanno investito la rosa di Allegri ad essere davvero pesata. Zlatan cambia il volto di qualunque realtà calcistica, alleggerisce il lavoro degli altri reparti e illumina con la sua luce chi ha la fortuna di giocare al suo fianco. Se poi questo ha la qualità di Cassano, ecco che le scintille sono garantite”. Zlatan Ibrahimovic, dunque, fa la differenza. Ma l’ex dirigente bianconero solleva un dubbio non da poco: “Come finirà quando farà ritorno tra i disponibili Pato? Potrebbe essere una bomba difficilissima da gestire. Sarà interessante osservare come si comporterà Allegri”.

Mauro Nardone – Milanlive.it