MILAN BATE BORISOV VOTI PAGELLE – Di seguito trovate i voti e le pagelle firmati Tuttosport della sfida Milan-Bate Borisov. Anche il quotidiano torinese, così come il Corsport e la Gazzetta, premia la prestazione di Boateng, Abbiati e Aquilani.

MILAN
7 Aquilani – Ha il piede…caldo (6 conclusioni nel primo) ma non è preciso, colpisce anche il palo interno (12′ pt) con la porta spalancata. E’ sempre padrone del campo, sta migliorando a vista d’occhio.
7 Abbiati – Torna Super-Abbiati su Bressan. Un tiro, una grandissima parata: un grande portiere fa queste cose.
7 Boateng – Inizia bene, ritrova lo spirito e i colpi giusti, ma cala quasi subito. Rischia grosso per un calcio, a terra, sulla spalla di Yurevich. Devastante il tiro per il gol del 2-0. Non esulta, indica polemicamente il silenzio con il dito. Rivolto a chi?
6.5 Ibrahimovic – Fallisce, di poco, un gol strepitoso da oltre 40 metri, ma ne sbaglia un paio in maniera incredibile. Ma non perdona poco dopo la mezz’ora, secondo gol in questa Champions per lui, il sesto con il Milan. Tanti quanti ne aveva segnati in 3 anni con l’Inter. Spreca il raddoppio nel secondo tempo.
6,5 Allegri (all.) – La pratica-Champions League è quasi archiviata, adesso bisogna accelerare in campionato.
6,5 Nocerino – Ancora un buona gara. Non è Gattuso, ma non lo fa certo rimpiangere.
6,5 Cassano – E’ sempre ispirato, lancia magistralmente per due volte Ibra a rete. Cede fisicamente alla distanza, reduce da due mesi di grande calcio.
6,5 Abate – Spinge molto, arriva quasi sempre palla al piede a fondo campo, come nell’azione che propizia il gol di Ibrahimovic. E’ un attaccante aggiunto.
6,5 Nesta – Una serata di relativa tranquillità. Lascia a Mexes (39′ st) il testimone per l’esordio assoluto del francese in maglia rossonera.
6,5 Bonera – Fa buona guardia su Kezman, un avversario non irresistibile.
6 Taiwo – Di nuovo titolare dopo la figuraccia contro il Cesena, alterna buone cose a qualche ingenuità.
6 Robinho – Subentra a Cassano, un paio di lampi, nulla di più.
5,5 Van Bommel – Errore da censura, regala il pallone a Bressan, viene salvato da Abbiati.

BATE BORISOV
6 Volodko – E’ il più tecnico e virtuoso dei bielorussi, tatticamente il migliore.
6 Gutor – Quando il Milan accelera, va in affanno anche lui.
5,5 Yurevich – Molto mobile lungo tutta la corsia sinistra.
5,5 Skavysh – E’ un baby promettente.
5,5 Goncharenko (all.) – Deve maledire Bressan, se avesse segnato il gol dell’1-0 sarebbe stata un’altra partita.
5 Baga – Taiwo giganteggia anche a causa sua.
5 Radkov – Perde spesso la bussola.
5 Simic – Si vede spuntare maglie rossonere da tutte le parti.
5 Bordachev – Gli fa… aria Abate, ma lo identifica solo dalla scritta sulla maglia.
5 Kezman – Bonera gli mette le ganasce, è troppo solo e isolato.
5 Likhtarovich – Cerca di arginare Van Bommel, missione impossibile.
5 Olekhnovich – Impalpabile.
5 Kontsevol – Taiwo e Nocerino lo mettono spesso in crisi.
4,5 Bressan – Si emoziona come un pivello, sbaglia un gol clamoroso.

L’arbitro
5,5 Hagen – Da rigore il fallo di Radkov su Van Bommel, non ammonisce Boateng per un fallo di reazione.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it