Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Taiwo: ora nessuno vuole più venderlo

Calciomercato Milan, Taiwo: ora nessuno vuole più venderlo


Mercoledi’ ha disputato la sua prima prestazione sopra la sufficienza, alla seconda uscita da titolare. Taye Taiwo ha infranto finalmente quella crosta di paura che gli impediva anche solo di correre ed inizia a mostrare qualcosa di buono. Certo che il modesto Bate Borisov non è proprio il banco di prova più attendibile, ma i segnali mostrati dal nigeriano sono incoraggianti e Max Allegri ha sottolineato i suoi progressi imponendo calma:”Taiwo deve ancora migliorare”. Si allontano così le voci che lo volevano via da Milano già a gennaio, destinazione Premier League. La conferma giunge puntuale anche dal suo agente Fabio Parisi:”Il suo futuro? Rimarrà sicuramente al Milan.”Quel che più ha stupito mercoledì sera, è stato il trascinante apporto dell’esigente pubblico rossonero, che ha accompagnato le giocate del nigeriano con cori, applausi e continui incitamenti. Redenzione o semplice supporto per un ragazzo che non può esser diventato un brocco per magia, fatto sta che i tifosi lo hanno preso in simpatia, quasi come una mascotte. Un suo pretenzioso tiro al volo è stato accolto da un boato, mentre quando il Milan si è guadagnato un calcio piazzato dai 25 mt nella ripresa, il pubblico ha imposto che lo calciasse Taiwo. Ibra si è fatto da parte e il nigeriano è andato al tiro, piuttosto maldestro ad essere sinceri. In ogni caso l’ex terzino dell’OM ha spinto molto sulla sinistra, andando anche vicino al gol dopo una triangolazione rapida con Ibra. Ciò che lascia ancora perplessi è la sua tenuta difensiva: in un paio di occasioni si è fatto infilare dal modesto Kontsevoi, ma in futuro gli avversari saranno ben più temibili dell’ala bielorussa.

Davide Capogrossi