Milan » Milan News » Lecce-Milan, Allegri: le motivazioni valgono più di qualsiasi altra cosa

Lecce-Milan, Allegri: le motivazioni valgono più di qualsiasi altra cosa

Il grande Mister Allegri: la vera forza rossonera

LECCE-MILAN, LE PAROLE DI ALLEGRI – Ai microfoni di Sky Sport Mister Allegri ha parlato della partita esprimendosi inizialmente in riferimento alle dichiarazioni fatte nel pre partita in cui ha affermato di avercela messa tutta per convincere i suoi ragazzi di poter vincere e di dover vincere: “Mi sa che non mi sono spiegato molto bene prima dell’inizio della partita, abbiamo fatto molta confusione, abbiamo preso due gol su palle da fermo. Siamo rimasti troppo lunghi, abbiamo fatto fatica, loro correvano molto. Nel secondo tempo, invece, i ragazzi hanno fatto una grande partita, era importante vincere e i ragazzi l’hanno saputa portare infondo, abbiamo anche sfatato il mito della non vittoria a Lecce” . Ogni partita, ogni formazione è determinata dalle scelte del Mister, non sempre giuste: “Ho fatto delle scelte e quando le faccio penso sempre di aver scelto bene, solo il campo ti dice se hai preso le decisioni giuste o sbagliate. L’unico modo per rifarsi era cambiare qualcosa e ho inserito Boateng, sono molto contento per lui anche perché nelle ultime settimane è stato attaccato molto per la sua vita privata e quindi questo gli fa molto bene” . Riguardo alla prestazione di Peruzzi: “Non voglio parlare dell’arbitro, ha preso delle decisioni e può capitare che sbagli, a velocità normale sembrava rigore” . Un commento sul primo tempo e poi la rinascita nel secondo: “Il primo tempo rimanevamo troppo con i tre attaccanti sopra la linea della palla e il centrocampo rimaneva troppo corto, sembrava una partita nata storta ma non credo dipenda dalla trasferta, fortunatamente i cambi sono stati azzeccati e i ragazzi sono rientrati con lo spirito giusto”. Il Mister svela qual’è la vera chiave per vincere le partite, un ingrediente fondamentale: “Le motivazioni contano più di ogni altra cosa, ancora di più rispetto alla tecnica, non bisogna averne meno degli avversari. Per vincere bisogna correre e continuare a farlo per tutta la durata della partita”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it