MILAN INZAGHI – Non ha assolutamente intenzione di appendere le scarpe al chiodo nonostante i suoi 38 anni. Stiamo parlando naturalmente di Superpippo Inzaghi attaccante del Milan, reduce da un periodo un po’ turbolento per via dell’esclusione dalla lista Champions League. Ieri, a margine della presentazione del libro ‘Superpippo re del gol’, il cui ricavato andra’ in favore della lotta alla sclerosi multipla, il piacentino ha confessato: ”Se a 38 anni mi viene privato di giocare a calcio impazzisco anche se devo ammettere che sarebbe un peccato non finire con questa maglia, sento che qui tutti mi vogliono bene. Adesso sono felice, da due mesi mi alleno con la squadra, sono contento anche di aver dimostrato di stare bene. il Milan ha la priorita’, io non saro’ mai un problema per questa squadra. I tifosi mi fanno venire i brividi. Cerco di andare avanti e spero di essere ancora importante per questa societa’, secondo me posso ancora fare bene”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it