Milan » Milan News » Milan-Barcellona, catalani già a Milano oggi, Guardiola prepara il big match

Milan-Barcellona, catalani già a Milano oggi, Guardiola prepara il big match

MILAN BARCELLONA – Il Barcellona sarà a Milano con qualche ora di anticipo. Il club catalano, infatti, ha deciso di atterrare in Italia già da stasera per preparare al meglio il big match di mercoledì. “Contro il Milan è la partita che tutti noi vogliamo giocare – ha affermato il capitano dei blaugrana, Carles Puyol, parlando al sito ufficiale del club -. Io poi ho sempre amato Milano. Sarà una giornata importante e speriamo che vada bene. Loro hanno molti giocatori che fanno la differenza. Noi dovremo lavorare sodo per cercare di vincere”. Guardiola, rispetto all’ultimo match della Liga, ritrova Pedro e Busquets, recuperati dagli infortuni, e rischiererà dall’inizio anche i titolari “vittime del turnover” Abidal, Mascherano, Villa e Iniesta. Messi, come al solito, sarà la stella della squadra. L’argentino, nonostante la trasferta con la nazionale, ha giocato per 90 minuti con il Saragozza e si appresta a dare spettacolo anche nella gara con il Milan. In casa Barcellona per questa trasferta c’è grande attesa. I blaugrana cercheranno di invertire una tendenza negativa in una gara in cui entrambe le squadre sono già qualificate per gli ottavi. In palio, però, c’è il primo posto e conquistarlo significherebbe avere qualche possibilità in più di rimanere sereni in vista dei sorteggi. Al momento, però, non è questo a impensierire una squadra che gioca a memoria da anni e che non ha problemi nello smarrire la sua identità da Dream Team se, all’interno di quel meccanismo tattico vicino alla perfezione, arrivano nuovi attori come l’ex Udinese Sanchez e Fabregas , sogno più dei tifosi rossoneri che del club di via Turati. L’unico motivo di stress per il Barcellona è il rinnovo di Abidal: “Ho l’impressione che questa cosa stia stressando più me che Eric” aveva spiegato il ds Zubizarreta . Anche perché in campo, e si vede da come giocano, tra i catalani c’è assoluta serenità.

Mauro Nardone – Milanlive.it