Milan » Milan News » Milan, Ibrahimovic supera se stesso! Segna ogni 94′ e ha battuto il record di Champions

Milan, Ibrahimovic supera se stesso! Segna ogni 94′ e ha battuto il record di Champions

RECORD IBRA – Zlatan Ibrahimovic segna un gol ogni 94 minuti. E’ questo il risultato delle statistiche di inizio campionato, praticamente un gol a partita. Analizzando i dati riguardanti la media reti dello svedese, si può notare come Ibra abbia eguagliato l’impressionante media della fantastica stagione 2007-08 interista. La grossa differenza rispetto agli scorsi anni riguarda i minuti giocati. Zlatan quest’anno si assesta a quota 1.132 (14 presenze), mentre la scorsa stagione a quest’epoca erano 1.650 (ben 19 presenze) e quattro anni fa 1.242 (17 presenze). Da qui l’attuale media-gol record. Le altre stagioni vengono abbondantemente dopo. L’unica che non sfigura è il 2003-04, quando all’Ajax aveva messo a segno 10 reti in 18 gare per una media di un gol ogni 128 minuti.

Oltre ad aver superato quota 100 gol nel campionato italiano, Ibra ha anche sfatato il tabù Champions. Ha siglato otto reti europee con la stessa maglia. Non gli era mai successo. Senza dimenticare la grande quantità di assist per i suoi compagni. Allegri ha detto che la cosa che riesce meglio a Ibra è mettere i compagni davanti al portiere, Galliani, invece, lo esalta appena può: “E’ fantastico, ha fatto vincere lo scudetto a tutte le squadre nelle quali ha giocato”. Ma la vera notizia, forse, non è che Ibra sia partito a razzo anche quest’anno. La vera notizia è che l’altro ieri Allegri l’ha tolto dalla mischia al 23′ del secondo tempo. Soltanto in un’altra occasione aveva lasciato il campo così presto (Milan-Parma dell’anno scorso). Le due cose, però, sono strettamente correlate: perché lo svedese ha messo subito il turbo e l’obiettivo primario è evitare di ritrovarselo sgonfio e nervoso in primavera, quando i punti peseranno come monoliti. L’unico vero interrogativo ruota attorno a questo: il Milan non si può più permettere di sfiancare il suo giocatore più prolifico come la scorsa stagione. La sostituzione dell’altro ieri va proprio in questo senso.

Mauro Nardone – Milanlive.it