Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Galliani show su Tevez: Per lui ho rinunciato alla Champions, ha rinunciato a montagne di soldi, Berlusconi ha dato l’ok

Calciomercato Milan, Galliani show su Tevez: Per lui ho rinunciato alla Champions, ha rinunciato a montagne di soldi, Berlusconi ha dato l’ok

CALCIOMERCATO MILAN – E un Adriano Galliani raggiante quello che ha parlato ieri sera dopo aver raggiunto l’accordo con Carlitos Tevez, attaccante del Manchester City. Di seguito tutte le sue dichiarazioni principali.

«Sono a Milano. Quella contro il Viktoria Plzen è la prima partita di Champions League che “salto” in 25 anni. Ho messo qualche “mattoncino” per rafforzare una squadra già formidabile. Ho incontrato il procuratore di Tevez. Il Milan ha raccordo economico con il giocatore e ha mandato una mail al City l’offerta: prestito gratuito con diritto di riscatto a certe condizioni».

«Perché il City dovrebbe accettare? Perché Tevez non sta giocando, perché è un grande giocatore che valorizzeremo, e se fa bene lo riscatteremo quasi sicuramente, Tevez inoltre ha rinunciato a “montagne” di soldi per venire al Milan. Aveva uno stipendio più alto rispetto a quello che gli daremmo noi e premi alti se il Milan vincesse come probabile lo Scudetto. Ho parlato con Carlitos e vuole venire assolutamente al Milan. Metà dell’accordo è fatto».

«Ora aspettiamo il City che ha una proposta ufficiale del Milan. Grazie al presidente Berlusconi: gli ho detto la mia intenzione e ho avuto il suo ok. Dimostra di avere a cuore i colori rossoneri. Se arrivesse Tevez arricchirebbe il campionato Italiano. Se il City dicesse di sì arricchirebbe la serie A. E’ un attaccante di valore assoluto che ha segnato 44 gol nelle ultime 2 stagioni. Un attacco con Pato, Ibrahimovic, Tevez, Cassano e Robinho non lo cambierei con nessuno. Solo con il Barcellona che però ha un certo Messi».

«Tevez aspetta solo di partire e vorremmo ripetere con lui quello che abbiamo fatto con Beckham e Cassano ovvero lo vogliamo portare con noi in Dubai. Cassano era contentissimo dell’arrivo di Carlitos. Antonio è stato carino, sta bene e tifa perché arrivi questo attaccante. Sul mercato ci sono dei momenti magici e dei momenti meno magici. Succede agli attaccanti e ai dirigenti. Questo è un periodo in cui sul mercato facciamo gol. E’ successo con Aquilani, Nocerino e Mexes. Spero che il City dica di sì, ho sventato due-tre minacce in giro per l’Italia e per l’Europa, e siamo in pole position» .

«Per Tevez siamo sul pezzo, come sogno, da tanto tempo. Conosco i giocatori e Tevez mi ha sempre impressionato per cattiveria. Potremmo fare una domenica “elegante” con Pato e Robinho e una “cattiva” con Ibra e Tevez. I giocatori vengono da noi perché proviamo a vincere e abbiamo una grande squadra. I giocatori vogliono vincere e vengono qua perché abbiamo un gruppo forte e ben attrezzato. Le parole di Mancini potrebbero favorire il riscatto? Speriamo. Ho parlato con Mancini qualche giorno fa e cerco di darmi da fare per i colori rossoneri. Il City potrebbe anche dirci di no, ma io ho fatto tutto quello che poteva portare a casa il giocatore. Gli inglesi hanno offerte migliori di quella del Milan, ma il giocatore vuole venire solo al Milan…».

La redazione di Milanlive.it