Milan » Milan News » Atalanta-Milan, Allegri: Tevez è un campione ma è del City, contento di Pato, Ibra e Th. Silva troppo forti

Atalanta-Milan, Allegri: Tevez è un campione ma è del City, contento di Pato, Ibra e Th. Silva troppo forti

ATALANTA MILAN – Di seguito le dichiarazioni di Massimiliano Allegri rilasciate nel post-partita di Atalanta-Milan: “Tevez? Non è mia abitudine parlare coi giocatori di altre squadre. La stima per Tevez è normale. E’ un campione che chiunque vorrebbe allenare. Al momento però gioca nel Manchester City e non avrei nulla da dirgli. Se arrivera qui ci sarà l’occasione di parlare con lui. Partita bella e fisica, l’Atalanta poteva crearci difficoltà sull’intensità e sulle ripartenze e così è stato, ma i miei ragazzi, sopratutto a centrocampo, si sono adattati alla gara fin dall’inizio. La squadra ha combattuto e reso facile una partita che non era certamente facile. Era importante vincere al rientro dalla sosta e ci siamo riusciti. Ibra e Thiago sono giocatori che sbagliano pochissimo, entrambi fanno la differenza in attacco e difesa e per fortuna li abbiamo noi. Pato? Sono contento di quello che ha fatto oggi: ha guadagnato un rigore, che è netto per me, e ha creato diverse occasioni in avanti cogliendo anche un palo. L’ho tolto perché eravamo un po’ in sofferenza e avevamo bisogno di un uomo fresco. Boateng mezzala non piace solo a Berlusconi, ma anche a me che l’ho impostato in quel ruolo quando è arrivato. Derby? Speriamo di vincere anche il quarto”.

La redazione di Milanlive.it