Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Berlusconi si sarà pentito del mancato scambio Tevez-Pato?

Calciomercato Milan, Berlusconi si sarà pentito del mancato scambio Tevez-Pato?

CALCIOMERCATO MILAN – Pubblichiamo un mini editoriale riportato questa mattina da Tuttosport sulla questione Pato-Tevez, alla luce anche dell’ennesimo infortunio di Pato. Il quotidiano torinese si domanda se il patron Berlusconi si sarà pentito o meno di aver bloccato l’operazione con il PSG: “Chissà se Silvio Berlusconi si è già pentito di avere fermato Adriano Galliani mentre aveva ormai trovato l’accordo per la cessione di Pato al Paris St Germain. Adesso, il presidente del Milan avrebbe in mano 36 milioni di euro cash, o come minimo avrebbe potuto regalare Carlitos Tevez ad Allegri per i prossimi quattro anni, grazie ai soldi incassati dagli sceicchi. Invece, lui come tutto il Milan, si ritrovano un campione con i muscoli di cristallo, che starà fuori almeno per un mese dopo l’ultimo stop al termine della gara di coppa Italia e che ha raggiunto la non invidiabile cifra di nove infortuni muscolari negli ultimi due anni. D’altra parte, se Galliani decide di vendere un suo campione, difficile che lo lasci andare quando ha ancora qualcosa da dare: chiedere al Chelsea, che spese 50 milioni per Shevchenko, o al Real Madrid, che ne ha investiti quasi 70 per Kaká”.

La redazione di Milanlive.it