CALCIOMERCATO MILAN – Il centrocampista del Milan, Clarence Seedorf, ha parlato del suo futuro in una linga intervista a SkySports. Il rossoneor non esclude un futuro in Premier League: “Sono un po’ infastidito dal fatto che si parli sempre di giocatori come bolliti e finiti già all’età di 28 anni, quando c’è gente come Ryan Giggs che alla sua età è ancora determinante, o Paul Scholes, che secondo me non doveva mai ritirarsi, ed ora è tornato ad essere importante per il suo club. Vedo molti giocatori oggi che a 34-35 anni danno ancora il massimo e non vengono considerati per il loro pieno valore. Qual è il mio segreto? Seguo una dieta molto regolare, non bevo e non fumo, questo aiuta sempre il tuo corpo. Inoltre, non sono un grande fan dei dolci. Mi piace mangiare pesce e tanta pasta, cibi specifici per praticare sport ad alto livello. Non è un sacrificio, per me questa è la normalità. Ad inizio stagione come mi sento? Ho sempre quella solita voglia di voler vincere trofei, è la cosa necessaria per continuare a giocare a questi livelli. Quando se ne va questo, allora devi pensare a cambiare aria. Mi sono sempre piaciute le avventure. Giocare in Inghilterra? La Premier League è un campionato che seguo, sono sempre aperto a nuove esperienze e giocare in Inghilterra mi ha sempre affascinato come idea. Tutto può succedere. Ci sono club molto forti in Inghilterra, dal Manchester United al Chelsea fino a Tottenham ed Arsenal”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it