MILAN JUVENTUS – Marcello Chirico, noto tifoso della Juventus, esulta per la squalifica di Ibrahimovic e la conseguente assenza in Milan-Juve di domani. Intervistato da Direttanews ha esclamato: “La notizia è che Ibrahimovic non ci sarà. Com’era giusto che fosse, perché tra un ceffone e un buffetto c’è una bella differenza, e Ibra quando alza le mani non infila guanti, al di là delle versioni che hanno cercato di far passare la coppia Galliani/Cantamessa. Io capisco che un club debba provarle tutte per cercare di difendere un proprio giocatore e ottenere sconti di pena dal Giudice Sportivo, però almeno evitare di inventarsi di sana pianta un nuovo, improbabile e improponibile Galateo. Precisato ciò, il Giudice non ci ha fatto nessun regalo. Non abbiamo scampato nessun pericolo, perché il Milan era e resta pericolosissimo. Ci saranno Pato, Robinho, El Sharaawy, forse Boateng (tutta pre-tattica quella di dire che non gioca) e possono bastare per procurarci seri grattacapi. Senza Ibra il Milan è meno prevedibile e con più frecce al proprio arco anzichè un’unica arma letale. Quindi, occhio ragazzi. Timeo Danae… diceva Laooconte riferendosi ai greci, ecco anch’io timeo milanistos sine Ibrahimovic. Aver già vinto i primi 2 precedenti confronti non significa proprio nulla: ogni partita ha una sua storia, sempre diversa dalle altre. State comunque sicuri che non esiste il pericolo che i nostri ragazzi entrino a San Siro rilassati e sicuri di vincere, Conte sta lavorando anche su questo: Tonio non ammette cali di tensione e detesta la spavalderia. Li sta preparando alla pugna, non vi preoccupate. Fondamentali saranno però 2 cose: che quelli lì davanti – che giochi Matri con Vucinic, o Quagliarella col montenegrino – la buttino dentro (Mirko ha una buona tradizione a San Siro, Quaglia l’ha già fatto l’anno scorso) e , dietro, Bonucci non si faccia mine”.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it