Milan » Milan News » Milan, l’inquietudine di Ibrahimovic: ha parlato direttamente al presidente Berlusconi

Milan, l’inquietudine di Ibrahimovic: ha parlato direttamente al presidente Berlusconi

IBRAHIMOVIC – Così come in campo, anche nella testa di Silvio Berlusconi, il progetto del nuovo Milan gira attorno a Zlatan Ibrahimovic. Conscio e forte di ciò, lo svedesone, avrebbe palesato alcune perplessità proprio al numero uno di via Turati. Dopo i numerosi faccia a faccia a muso duro nel corso della stagione con Daniele Tognaccini(attuale capo dei preparatori a Milanello), Ibra si sarebbe rivolto direttamente al vertice della società, x lamentare i propri dubbi in merito alla sbagliata preparazione atletica svolta dal Milan nelle ultime due stagioni. Secondo il gigante di Malmoe la colpa non sarebbe da attribuire a MilanLab(che al termine della scorsa stagione aveva contato numerosi esuberi tra il suo staff per questo motivo…), ma ai carichi di lavoro eccessivi esercitati durante la preparazione. A sostegno di questa tesi l’attaccante ex Barcellona ha fatto notare come l’anno scorso non abbia lamentato problemi fisici, avendo effettuato la preparazione estiva proprio con i blaugrana dell’allora allenatore Guardiola. Lascia molti dubbi inoltre la situazione di Thiago Silva, che ha saltato le partite clou della stagione in campionato e champions, aumentando il rammarico dello svedese che, in una delle discussioni con Tognaccini, lo avrebbe “designato” come l’artefice della disfatta della stagione rossonera. Resta da capire ora la posizione della società, che fino ad ora ha sempre difeso ed assecondato Ibra. Intanto ci sarebbe in progetto un clamoroso cambio alla guida atletica della squadra, che vedrebbe Tognaccini declassato a favore di Simone Folletti, uomo di fiducia di mister Allegri.

Samuel Sanapo – Milanlive.it