Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Allegri: Berlusconi vuole mantenere la squadra ad alto livello, non venderà i campioni. Poi su Montolivo, Traore e Pato…

Calciomercato Milan, Allegri: Berlusconi vuole mantenere la squadra ad alto livello, non venderà i campioni. Poi su Montolivo, Traore e Pato…

CALCIOMERCATO MILAN – L’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, è stato intervistato dai microfoni di Milan Channel. Il tecnico rossonero ha esordito parlando di mercato: «La società e, innanzitutto, Berlusconi intendono mantenere la squadra ad alto livello. L’ideale quindi è non vendere i campioni, ecco perché credo che Thiago Silva e Ibra resteranno. Il primo è giovane, il secondo ha solo trent’anni: su di loro il Milan può gettare le basi per il futuro». Poi sul rapporto con Ibra, tanto chiacchierato: «Qualche discussione tra di noi ci può essere stata, ma l’obiettivo di entrambi è sempre stato quello di vincere. Il Milan non lo vuole vendere e lui felice di restare, come io di averlo a disposizione. Io voglio allenare i campioni e non mi aspetto problemi nello spogliatoio». Poi di nuovo sul mercato: «Sono andati via tanti campioni e vanno rimpiazzati, ma la società lo sa e sta già lavorando. La strada intrapresa 2 anni fa è quella giusta. Pato? Sarà un anno importante per lui. Molti non si ricordano che nella seconda parte del campionato dello scudetto lui giocò quasi sempre e fu determinante». Infine sugli innesti di Aquilani e Traore: «Deciderò tra Montolivo e Aquilani chi farà il centrale davanti alla difesa, una volta scelto si andrà avanti così per tutta la stagione. Traorè? Sa inserirsi e ha gamba. Boateng? Deve imparare a gestirsi, ma diventerà una grande mezz’ala».

La redazione di Milanlive.it