Milan » Milan News » Milan, retroscena Zambrotta: Senza Calciopoli sarei rimasto alla Juve, vorrei essere un mix fra Fascetti, Ancelotti e Lippi

Milan, retroscena Zambrotta: Senza Calciopoli sarei rimasto alla Juve, vorrei essere un mix fra Fascetti, Ancelotti e Lippi

MILAN ZAMBROTTA – Gianluca Zambrotta, terzino del Milan, ha svelato un interessante retroscena ai microfoni de Il Corriere dello Sport: «Addio alla juve? Erano altri tempi, quelli di “calciopoli”. Un evento difficile da immaginare e dalle conseguenze non programmabili. Se non fosse successo quello che è accaduto, avrei sicuramente terminato la mia carriera in maglia bianconera». Infine, sulla domanda su chi vorrebbe essere da allenatore: «Un “mix” dei 3 a cui sono più legato e che hanno condizionato positivamente la mia carriera: Fascetti che mi ha dato subito fiducia in serie A, Ancelotti che mi ha valorizzato a centrocampo e Lippi che mi ha trasformato in terzino sinistro».

La redazione di Milanlive.it